10:10 21 Ottobre 2020
Italia
URL abbreviato
133
Seguici su

Durante una battuta di caccia nel senese un uomo di 65 anni è morto per una fucilata. Nonostante i soccorsi tempestivi ed il trasporto con Pegaso, l'uomo è deceduto per la ferita mortale.

È accaduto a Radda in Chianti, in provincia di Siena. Durante una battuta di caccia al cinghiale, l'uomo di 65 anni, residente in zona, è stato ucciso da un colpo di fucile, che lo ha ferito all'arteria femorale.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri che sono subito intervenuti sul posto, a sparare sarebbe stato un parente dell'uomo, compagno di caccia, che avendo avvistato un cinghiale avrebbe fatto partire due colpi d'arma da fuoco. Mentre il primo è andato a segno, il secondo proiettile ha mancato la preda, colpendo invece l'uomo e ferendolo a morte.

Nonostante l'intervento immediato dei soccorsi con l'ausilio dell'elisoccorso Pegaso, per il 65enne non c'è stato nulla da fare, a causa della ferita che aveva colpito l'arteria. Sul posto poi intervenuti, con i carabinieri, anche i vigili del fuoco.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook