11:53 09 Dicembre 2019

Omicidio Sacchi, svolta nelle indagini: adesso si indaga sulla fidanzata

© Foto : Pixabay/ Dorinel Nedelcu
Italia
URL abbreviato
2 0 0
Seguici su

Salgono a cinque le misure cautelari per l'omicidio Luca Sacchi. Tra gli indagati compare il nome della fidanzata Anastasiya Kylemnik, adesso sottoposta a obbligo di firma.

Svolta nelle indagini per l'omicidio di Luca Sacchi, ucciso con un colpo di pistola alla testa nella notte tra il 23 e il 24 ottobre scorso, mentre si trovava nei pressi del John Cabot Pub con la sua fidanzata al quartiere Appio di Roma. Nel registro degli indagati sono finite altre tre persone, raggiunte dai provvedimenti cautelari. 

I carabinieri del Comando Provinciale di Roma stamattina hanno notificato cinque ordinanze di custodia cautelare. Destinatari della misura restrittiva sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, i due spacciatori di Casal Monastero, già in carcere per concorso in omicidio pluriaggravato, rapina aggravata, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di un'arma comune da sparo.

Si formalizza la posizione di indagata della fidanzata di Sacchi, Anastasiya Kylemnyk  con lui durante l'aggressione, anche lei raggiunta da un'ordinanza cautelare con obbligo di presentazione in caserma e firma, per aver tentato di acquistare sostante stupefacenti. Assieme a lei è accusato un ventiquattrenne, colpito dal provvedimento cautelare in carcere. 

Arrestato infine un ventiduenne considerato dagli investigatori come colui che ha fornito la pistola a Del Grosso. Su di lui pendono le accuse di omicidio pluriaggravato, rapina aggravata, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di un'arma comune da sparo.

Tags:
omicidio, Roma, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik