10:39 09 Dicembre 2019
Luigi Di Maio

M5s continua a crollare nei sondaggi, risale il Pd. Bene la Lega

© AP Photo / Francisco Seco
Italia
URL abbreviato
4213
Seguici su

Dai dati del sondaggio emerge che il centrodestra unito è maggioranza nel Paese col 51,8% dei consensi, con la Lega saldamente la prima forza politica in Italia con il 34,7%. Il Pd risale quasi di 1 punto percentuale, arrivando a sfiorare la soglia del 20%.

Il faccia a faccia chiarificatore tra il fondatore e garante del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo e il capo politico Luigi Di Maio non sembra mettere fine all'emorragia di consensi dei pentastellati. La caduta libera del M5s viene confermata dai dati del sondaggio condotto dalla società Tecnè per il programma di Rete 4 Quarta Repubblica e riportato da YouTrend: il MoVimento scenderebbe addirittura sotto il 16%, fermandosi ad un deludente 15,9%, meno della metà del boom alle elezioni politiche del marzo 2018, dove i Cinque Stelle avevano raggiunto il 32,68%.

​Il sondaggio conferma ancora una volta la crescita del Carroccio, ribadendo ancora una volta il ruolo di leadership all'interno del centrodestra, che unito (sovranisti + Forza Italia - ndr) è maggioranza nel Paese col 51,8% dei consensi. La Lega può vantare una leggera crescita (+0,2%) rispetto all'ultima rilevazione, toccando a livello nazionale il 34,7%. 

Piccola flessione per Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che secondo Tecnè oggi sarebbe votata dal 9% degli aventi diritto, rispetto al precedente dato che attestava il 9,2%. La componente moderata del centrodestra, rappresentata da Forza Italia, risulta stabile: il partito di Silvio Berlusconi mantiene l'8,1% di preferenze.

I partiti della maggioranza che sostiene il governo Conte-bis accusano generalmente difficoltà, seppur con dei distinguo. Se ormai la crisi del M5s è diventata cronica, può sorridete il Pd, che recupererebbe quasi un punto percentuale, arrivando a sfiorare la soglia del 20% (19,6%). Italia Viva di Renzi resta ancorata attorno al 4,4 %. Quasi impercettibile il consenso di tutte le altre forze politiche: la Sinistra passa al 2,1% dall’1,8 di una settimana fa. I Verdi sono all’1,5, +Europa all’1,6%. Il nuovo partito Azione di Carlo Calenda raccoglie un misero 1,1%.

Cresce il partito degli astenuti e indecisi, che sarebbero il 35,5 degli elettori, in aumento di mezzo punto in una settimana.

Di seguito riportiamo i dati del sondaggio.

Lega: 34,7 per cento
Pd: 19,6
M5S: 15,9
Fdi: 9,0
Forza Italia: 8,1
Italia Viva: 4,4
Sinistra: 2,1
Verdi: 1,5
+Europa: 1,6
Azione: 1,1
Altri partiti: 2,0

 

Tags:
M5S, Movimento 5 Stelle, Lega, Sondaggio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik