12:13 09 Dicembre 2019
Liguria, crollata porzione di viadotto A6 nel savonese

Procura di Genova rileva "grave stato di degrado" dell'A26

© Foto : Twitter / Vigili del Fuoco
Italia
URL abbreviato
112
Seguici su

A dirlo è il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi, commentando la decisione presa ieri per chiudere la A26 per verificare le condizioni di sicurezza di alcuni tratti, dopo il crollo di un viadotto e le abbondanti piogge degli ultimi giorni.

Dopo le polemiche di oggi, con lo sfogo del governatore della Liguria Giovanni Toti, lamentatosi della chiusura dell'autostrada A26 per i danni economici al porto di Genova e al sistema logistico regionale, nonchè per i disagi dei cittadini, anche se il traffico sul tratto autostradale chiuso è stato riaperto con limitazioni, è intervenuto il procuratore capo di Genova, che già in precedenza aveva spiegato la decisione per accertare lo stato di sicurezza della rete autostradale.

Riportando i risultati delle verifiche, ha dichiarato:

"i nostri consulenti hanno rilevato ieri un grave stato di degrado che consisteva in una mancanza di cemento che imponeva un controllo sicurezza immediato per pericolo di rovina". 

Per capire l'entità del degrado ha usato un paragone.

"Per fare un esempi era come se in un balcone la soletta sottostante fosse completamente sgretolata e la parte sana solo quella piastrellata".

Inoltre ha ribadito il ruolo della Procura, che non ha velleità di sostituirsi agli organi competenti ma semplicemente ha una funzione persuasiva.

"Noi non ci sostituiamo a nessuno, alle competenze di nessuno, il nostro compito è casomai di sollecitare gli interventi di competenza di altri".

Infine ha chiarito che l'obiettivo della magistratura è accertare che non vi fosse alcuna prassi consolidata sugli omessi controlli.

"Bisognerà vedere, con le indagini, se quanto successo prima era una filosofia generale, quella degli omessi controlli, oppure se si sia trattato di episodi singoli. L'impressione che abbiamo avuto, nei mesi scorsi, è quella di una sottovalutazione dello stato delle infrastrutture. Una cosa che non deve più succedere". 
Tags:
Trasporto, maltempo, Genova, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik