22:52 07 Dicembre 2019
Traffico su un'autostrada

Parzialmente riaperta A26 chiusa dalla magistratura, Genova isolata come negli anni ‘30

© AP Photo / Alex Sanz
Italia
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

'Genova ora è isolata, siamo tornati agli anni ‘30'. E' l'amara constatazione del governatore Giovanni Toti dopo il sequestro di un tratto della A26 da parte della magistratura.

A seguito delle situazioni di criticità statica causati dalle intense piogge di questi giorni, la magistratura ha disposto il sequestro e la chiusura dell'Autostrada A26 nel tratto compreso tra l’allacciamento con l’Autostrada A10 e lo svincolo di Masone. La misura si è resa necessaria per effettuare controlli di stabilità dei viadotti Fado Nord e Pecetti Sud.

Tuttavia l'autostrada A26 sarà parzialmente riaperta nel tratto interessato dal sequestro dalle ore 12:00 di oggi 26 novembre. Lo rende noto la società Aspi incaricata di fare le verifiche sui viadotti, come richiesto dalla procura di Genova. L'apertura parziale avverrà operando uno scambio di carreggiata che consentirà il transito su una sola corsia per senso di marcia.

Il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi, in riferimento al sequestro, ha detto che sono stati riscontrati “gravi ammaloramenti” dei viadotti e per questo si era resa necessaria la chiusura del tratto, così da consentire ad Autostrade per l’Italia, concessionaria e responsabile del tratto autostradale, di effettuare i controlli.

Ora la Procura della repubblica di Genova attende le verifiche e i risultati dei controlli di sicurezza “secondo le norme di legge”.

Amaro e stupito commento del governatore della Liguria Giovanni Toti

“Si resta stupefatti ad apprendere di certi provvedimenti così drastici dopo un anno e quattro mesi dal crollo del Ponte Morandi.”

Il governatore Toti si domanda e domanda, “che fine hanno fatto i periti e i tecnici del ministero?” Quelli che l’ex ministro ai trasporti Toninelli aveva assunto per occuparsi della verifica di tutti i ponti e viadotti d’Italia?

“La Liguria è isolata, con l’A6 chiusa, l’A26 chiusa e le limitazioni alla A7. Voglio sapere cosa farà il governo. Genova ora è isolata, siamo tornati agli anni ‘30”.

Questa la richiesta che il governatore Toti invia pubblicamente al Governo e anche l’amara constatazione della realtà dei fatti.

L’economia della città è in ginocchio, Toti ricorda che a Genova risiede il porto più importante d’Italia e “che ora è irraggiungibile”. E poi l’affondo:

“Spero che si chiarisca tutto questo. Genova ha fatto molto da dopo il crollo del Ponte Morandi, mi chiedo cosa hanno fatto gli altri oltre a parlare della revoca delle concessioni”.

Il porto di Genova è a rischio e lo è l’economia del Nord Italia

Ogni giorno transitano da e per il porto di Genova 4000 tir per rifornire di merci tutto il Nord Italia, e “siamo alla vigilia di Natale” ricorda il presidente dell’Autorità portuale Paolo Emilio Signorini. Se il porto non è raggiungibile, le merci non potranno transitare e le consegne potrebbero slittare per settimane.

La viabilità sulle Autostrade Liguri

Autostrade per l’Italia consiglia, in alternativa alla A26, i seguenti percorsi.
Veicoli leggeri e autocarri fino a 7,5 tonnellate (autobus esclusi): chi dalla A10 è diretto in A26 uscire a Prà e proseguire fino a Masone tramite la Sp 456 del Turchino. Per chi dalla A26 è diretto in A10, effettuare il percorso inverso.
Veicoli pesanti superiori a 7,5 tonnellate e autobus: Per la A26 dalla A10, usare la A7 Genova-Milano. Per la A10 dalla A26 obbligo di deviazione sulla diramazione Predosa Bettole, dalla quale, con fermo temporaneo e progressivo deflusso, sarà possibile procedere verso Genova lungo l’A7. Potranno proseguire fino a Masone i soli mezzi pesanti con destinazione di scarico o carico nella zona collegata a tale svincolo.

Correlati:

Maltempo in Italia, acqua alta a Venezia e 19 sfollati a Genova
Crolla viadotto sull’A6 a causa maltempo. Un decesso ad Alessandria e criticità al Sud
Crollo viadotto su A6, appello al governo delle vittime Ponte Morandi
Tags:
Giovanni Toti, Liguria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik