23:51 07 Dicembre 2019
Il premier Conte (foto d'archivio)

Conte a tutto campo sui temi d'attualità della politica italiana

Filippo Attili
Italia
URL abbreviato
3114
Seguici su

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha concesso un'intervista esclusiva all'agenzia Adnkronos, in cui ha affrontato i temi d'attualità della politica italiana, dall'emergenza maltempo al caso ex Ilva, dalla tenuta del governo all'immigrazione, dalla manovra alla revisione dei decreti Sicurezza fino al movimento delle Sardine.

Ampia intervista del premier Conte all'agenzia Adnkronos, in cui ha espresso i suoi punti di vista sui temi d'attualità della politica italiana.

Ha parlato del movimento delle Sardine, che negli ultimi giorni è passato alla ribalta delle cronache della politica italiana, ponendosi come "anticorpo" contro l'avanzata del populismo e la destra sovranista guidata dalla Lega di Matteo Salvini.

"E' un movimento molto stimolante nelle posizioni che ha assunto, ci vedo tanta voglia di partecipazione", ha dichiarato Conte, aggiungendo che incontrerebbe "volentieri" i rappresentanti di questo movimento.

Quanto ai Cinque Stelle, numericamente la forza principale della maggioranza che sostiene l'esecutivo e attualmente in fase di crisi interna dopo la perdita di consensi e voti nei recenti appuntamenti elettorali avvenuti in Italia, Conte non crede che i problemi del M5s, "dove ci sono tante anime, possano mettere in difficoltà il governo...Il M5S sta attraversando una fase di transizione, tutte le varie anime stanno venendo fuori. Ecco perché auspico che si realizzi al più presto questo rilancio", rilevando il ruolo non semplice di Di Maio nell'interpretare le diverse posizioni all'interno del MoVimento. Allo stesso tempo ha ribadito di fidarsi di Di Maio, così come di Renzi, da cui non vede pericoli per la tenuta del governo.

Parlando del caso ArcelorMittal, Conte ha sottolineato che "abbiamo evitato il disastro economico-sociale immediato. Mittal è tornato sui suoi passi e ora ci sono le premesse per un percorso serio".

Sul maltempo che in questi giorni si è abbattuto sull'Italia, mettendo in evidenza il dissesto idrogeologico e la fragilità del territorio, il premier ha sottolineato: "sono giorni drammatici, abbiamo vissuto una cosa simile lo scorso anno. Noi abbiamo approvato il piano 'proteggi Italia', che serve a prevenire queste calamità, consapevoli di avere un Paese forte ma un territorio fragile. Serve la messa in sicurezza del territorio, noi abbiamo organizzato al meglio la prevenzione, recuperando 11 miliardi in base pluriennale, alcuni già impegnati. Con le nuove forze di maggioranza dobbiamo rafforzare quel piano, dobbiamo accelerare sugli investimenti".

Sulla manovra, così si è espresso Conte: "abbiamo trovato le coperture per la plastic tax e per le auto aziendali, abbiamo trovato la quadra", rilevando l'apertura nel discutere gli emendamenti della maggioranza orientati a migliorare la manovra.

Conte ha poi chiarito la posizione del governo sui decreti sicurezza di Salvini, difesi dal M5s e contestati dai Dem.

"Sono nei punti di governo, appena porteremo a casa la manovra economica, ci ritroveremo con le forze di maggioranza, per concordare una sequela temporale per realizzare le riforme e anche le modifiche dei decreti sicurezza, io sono assolutamente disponibile ad affrontarli a breve".

Sulla questione dei migranti, ha ribadito che l'unica strada "credibile" e "rafforzare un meccanismo di gestione dei flussi migratori con l'Europa.

Tags:
Migranti, Immigrazione, Lega, governo, M5S, Movimento 5 Stelle, maltempo, Ilva, Italia, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik