11:32 09 Dicembre 2019
 Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante il suo intervento all’Assemblea annuale dell’Anci.

Conte alle forze di maggioranza: "nessuna crisi di governo ma stop a liti"

© Foto : FILIPPO ATTILI
Italia
URL abbreviato
4112
Seguici su

In un'intervista concessa a La Repubblica il premier Conte ha inoltre escluso di puntare alla leadership del Movimento Cinque Stelle.

In un'intervista a La Repubblica il premier Conte ha dichiarato di non essere interessato a seguire le discussioni sulla tenuta del governo, aggiungendo che l'azione di governo prosegue non rilevando il rischio dell'apertura di una crisi all'interno della maggioranza giallo-rossa.

"Le discussioni infinite sulla tenuta della maggioranza non le trovo appassionanti. Peraltro nella mia posizione non posso permettermi distrazioni. Devo rimanere concentrato sulle molte iniziative che servono per migliorare il Paese e la qualità di vita dei cittadini", ha affermato Conte, escludendo che ci siano le premesse per l'apertura di una crisi: "non vedo proprio questo rischio", ha aggiunto.

Si è poi rivolto alle principali forze che sostengono il governo, invitandole alla concentrazione sulle nuove iniziative da realizzare per rilanciare il Paese e chiedendo di smetterla con le liti.

"Invito tutte le forze politiche e i protagonisti di questo impegno di governo a rimanere concentrati. Ho già anticipato che non appena la manovra sarà in dirittura finale in Parlamento, dovremo subito concentrarci sulle nuove iniziative da realizzare. Dovremo condividere una lista di priorità utili a rilanciare il Paese... Con l'anno nuovo avanti con un cronoprogramma di riforme che l'Italia attende da anni. Accelerare i tempi della giustizia civile e penale, ridurre la burocrazia e digitalizzare la pubblica amministrazione, accelerare gli investimenti, rivedere in modo organico il sistema fiscale e in particolare l'Irpef, investire più efficacemente nell'istruzione, nella ricerca e nell'innovazione".

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Venezia per fare il punto sui danni causati dal maltempo.
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Venezia per fare il punto sui danni causati dal maltempo.
"Le forze di maggioranza mi sembrano ben pronte a raccogliere queste sfide", ha sottolineato il premier.

Il premier Conte ha inoltre escluso di avere velleità o l'aspirazione per essere il nuovo leader dei Cinque Stelle.

Sul caso dell'ex Ilva di Taranto ha rilevato la disponibilità di ArcelorMittal a tornare indietro sui suoi passi, non escludendo al contempo un intervento pubblico con la finalità di controllo e sostegno, senza l'ambizione di entrare direttamente nella gestione operativa.

Tags:
partito Democratico, M5S, Movimento 5 Stelle, governo, Italia, Giuseppe Conte
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik