23:10 07 Dicembre 2019

Madre superiora si innamora, chiude il convento di suore

Italia
URL abbreviato
191
Seguici su

Madre superiora si innamora di un uomo, ma il suo allontanamento decreta la chiusura del convento di Sansepolcro. La struttura ospitava dal 2015 le suore benedettine olivetane.

Protagonista di questa insolita storia d'amore è Suor Maria Teresa Saccente, madre superiora del monastero San Bernardo Tolomei di Sanselpolcro. L'amore di un uomo l'ha strappata a Dio e adesso suor Teresa veste abiti laici. Ma la sua svestizione pare aver causato la chiusura, almeno momentanea, del convento. 

Non è chiaro se la madre superiora, quarantenne pugliese, abbia tolto il velo per volontà propria o sia stata allontanata. Lei non si sbilancia e dalle sue parole trapela non poca amarezza. 

"Quello che sto subendo – ha detto in un'intervista con la Repubblica – mi segnerà per la vita, e sarà difficile che in futuro io voglia ancora avere a che fare con la Chiesa". 

Mistero sulle ragioni della chiusura del monastero, se abbia a che vedere con la sua storia d'amore.

"Hanno voluto dire così - ha dichiarato - lasciamo che lo dicano, la faccenda è molto più complicata di quanto sembra".

La verità al momento è preclusa, con certezza si sa solo che l'antico convento dei Padri Cappuccini di San Sepolcro, chiude nuovamente le porte, dopo che da quattro anni, proprio grazie all'opera di ristrutturazione curata proprio da suor Teresa, era tornato in vita e con i suoi 19 posti letto e i 20 bungalow nel bosco, offriva ospitalità a pellegrini e turisti. 

Tags:
Chiesa, Religione, Toscana, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik