17:19 07 Dicembre 2019
Piazza del Duomo a SiracusaIl Colosseo

L'Italia eletta al Consiglio Esecutivo dell'Unesco

CC BY-SA 4.0 / Dario Giannobile / Piazza Duomo (Syracuse - Unesco World Heritage) during the blue hour (cropped photo) © Sputnik . Наталья Селиверстова
1 / 2
Italia
URL abbreviato
142
Seguici su

L'Italia, con il maggior numero di voti dopo la Svizzera, è stata rieletta tra i 58 membri del Consiglio Esecutivo Unesco. Soddisfazione del Ministro degli Esteri, Luigi di Maio: riconoscimento del nostro impegno nella protezione e valorizzazione del patrimonio nazionale.

Con 162 voti ottenuti dalla Conferenza Generale dell'Unesco, l'Italia è il secondo paese più votato, dopo la Svizzera, per l'elezione dei 58 membri del Consiglio Esecutivo dell'Organnizzazione, che avrà un mandato quadriennale consecutivo. L'incarico riconfermato, infatti, durerà dal 2019 al 2023. 

Durante il suo mandato, il compito dell'Italia sarà quello di rafforzare la capacità dell'Unesco nel rispondere a nuove e importanti sfide, come quella dei cambiamenti climatici, dello sviluppo sostenibile e di tutti quei fenomeni con un impatto su quei beni considerati patrimonio dell'umanità. 

L'istituzione di centri di ricerca Unesco, come quello di Trieste, servirà alla diplomazia scientifica, oltre a svolgere attività di gestione delle risorse idriche, la promozione della parità di accesso alle risorse educative, il sostegno alla libertà di espressione e alla sicurezza dei giornalisti.

Soddisfatto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.  “Questo eccellente risultato - commenta il ministro - conferma il riconoscimento per l’impegno dell’Italia sui temi della protezione e valorizzazione del patrimonio culturale, dell’educazione inclusiva e della cooperazione scientifica internazionale. L’Italia, che custodisce il maggior numero di siti iscritti nella Lista del patrimonio dell’Umanità, si pone come attore di riferimento per la Comunità Internazionale per la promozione dei valori del dialogo inter-culturale e della tolleranza reciproca".

"L’importantissimo numero di voti ricevuti premia l’efficacia dell’azione dell’intera rete diplomatica e della Farnesina - prosegue - costituisce uno stimolo ad agire in Unesco con coerenza e determinazione, consapevoli della responsabilità nei confronti di quanti hanno avuto fiducia in noi”.

Tags:
Patrimonio UNESCO, Unesco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik