17:05 07 Dicembre 2019
L'edificio dell'ambasciata italiana a Mosca

La Russia sostiene Venezia: concerto di beneficenza in ambasciata italiana a Mosca

© Foto : Ambasciata Italiana a Mosca
Italia
URL abbreviato
4271
Seguici su

Il concerto di beneficenza del Teatro Mariinsky sotto la direzione di Valery Gergiev si terrà presso l'ambasciata italiana a Mosca il 19 novembre alle 18:30. Lo scopo dell'evento è di lanciare una campagna di raccolta fondi aperta per aiutare Venezia, che nelle ultime settimane ha subito ingenti danni a causa della marea eccessivamente alta.

Presso l'ambasciata italiana a Mosca oggi si terrà un concerto di beneficienza del teatro Marinsky col fine di raccogliere fondi per aiutare Venezia.

“Sono molto grato al maestro Gergiev, che ho incontrato sabato al Forum culturale internazionale di San Pietroburgo e che ha immediatamente accettato la mia proposta di organizzare un evento a sostegno di Venezia in relazione alle gravi alluvioni degli ultimi giorni che hanno causato gravi danni alla città sull'acqua, amatissima  in Russia", ha detto l'ambasciatore italiano in Russia Pasquale Terracciano.

“Il Maestro Gergiev è stata la prima persona di fama internazionale che ha risposto al nostro appello per sostenere Venezia proponendomi la conduzione di un concerto presso l'ambasciata, dopo di che ha contattato personalmente i top manager delle principali aziende russe. In appena un giorno, grazie all'impegno del maestro Gergiev, è stato raccolto oltre un milione di euro. Domani all'ambasciata si terrà un concerto al Teatro Mariinsky, che sarà il punto di partenza di una campagna di raccolta fondi per aiutare Venezia ", ha continuato l'ambasciatore.
"Voglio ringraziare di cuore tutti i russi che ancora una volta ci hanno mostrato la loro generosità in un momento molto difficile per il nostro paese e per Venezia - una delle capitali della cultura mondiale, che è sempre stata un ponte speciale per lo sviluppo delle relazioni tra Italia e Russia", ha aggiunto l'ambasciatore Terracciano.

Il ministero degli Affari Esteri dell’Italia ha deciso di sostenere diverse iniziative di beneficenza volte a conservare il patrimonio culturale di Venezia, gravemente colpito dalle alluvioni della scorsa settimana, e ad aiutare la popolazione della città.

I danni dell’acqua alta a Venezia

Nella tarda serata di martedì 12 novembre, a causa del maltempo e della fitta pioggia, l'acqua alta, fenomeno abituale a Venezia, ha raggiunto il livello record di 1,87 m, il secondo più alto dal 1966, quando raggiunse 1,94. 

Si contano due decessi e ingenti danni in tutta la città d'arte.

In particolare sono gravi i danni avvenuti nella Basilica di San Marco, dove l'acqua ha raggiunto 110 cm d'acqua, mentre la cripta è stata completamente sommersa. 

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnano, in precedenza ha dichiarato che i danni ammontano ad almeno 1 miliardo di euro.

Correlati:

Acqua alta a Venezia, attesi 160cm. Ordinanza sospende i mutui
Venezia, la provocazione di Ratti: "Salviamo i veneziani da loro stessi"
Venezia, sindaco Brugnaro: "Danni per 1 miliardo di euro"
Tags:
Teatro Mariinsky
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik