23:18 07 Dicembre 2019
Matteo Salvini (foto d'archivio)

Ilaria Cucchi pronta a querelare Matteo Salvini

© Sputnik . Taras Litvinenko
Italia
URL abbreviato
446
Seguici su

Il leader del Carroccio aveva commentato la sentenza di condanna per i carabinieri ritenuti responsabili della morte di Stefano Cucchi, dicendo di rispettare la famiglia, tuttavia il caso "dimostra che la droga fa male".

All'esplicita domanda della conduttrice Lucia Annunziata del programma "In mezz'ora in più" andato in onda su Raitre, Ilaria Cucchi ha dichiarato testualmente "sì, probabilmente sì".

Ricordiamo che dopo la sentenza di condanna a danno dei carabinieri responsabili del pestaggio e della morte di Stefano Cucchi il leader della Lega, pur esprimendo vicinanza alla famiglia della vittima, alludendo ai problemi avuti dal giovane aveva affermato che il caso "dimostra che la droga fa male".

Questa dichiarazione non era piaciuta alla famiglia Cucchi, in particolare ad Ilaria, che nel corso di questi anni si è battuta per ottenere giustizia, riuscendoci, per stabilire la verità sulla morte di suo fratello. I magistrati hanno accertato che la droga non ha provocato il decesso di Stefano Cucchi, pertanto per Ilaria "Salvini ha perso "l'occasione per stare zitto", aveva commentato a caldo.

Oggi Ilaria Cucchi dalla Annunziata ha rincarato le accuse contro Salvini e ribadito che la droga non è stata la causa della morte del fratello.

"Al di là di questo Salvini delle volte mi fa sorridere, è davvero imbarazzante: nel giorno in cui, dopo dieci anni, c'erano state le condanne per omicidio preterintenzionale per la morte di mio fratello, lui vivendo forse in un'altra dimensione, ha minacciato una controquerela, continuando a parlare di droga. Anche a me fa paura la droga, ma mio fratello Stefano non è morto a causa della droga: questo lo abbiamo appurato nel processo anche se era chiaro fin dal principio; ora è ancora più chiaro".
Tags:
Giustizia, Matteo Salvini, Processo Cucchi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik