17:15 07 Dicembre 2019
Migranti

Lo Ius Soli in agenda di governo suscita sconcerto nel M5s

© AP Photo /
Italia
URL abbreviato
7421
Seguici su

Durante la convention del Pd a Bologna "Tutta un'altra storia", il segretario Nicola Zingaretti aveva annunciato di mettere in agenda lo ius culturae e lo ius soli come "scelta di campo".

Le parole del leader del Pd Nicola Zingaretti relative all'introduzione dello Ius Soli e dello Ius Culturae nell'agenda di governo hanno provocato mal di pancia negli alleati pentastellati sui tempi di questo intervento, data l'allerta meteo in Italia di queste ore.

​"C’è mezzo paese sott'acqua e uno pensa allo ius soli? Siamo sconcertati. Preoccupiamoci delle famiglie in difficoltà, del lavoro, delle imprese. Pensiamo al paese, già abbiamo avuto uno che per un anno e mezzo ha fatto solo campagna elettorale. Noi vogliamo pensare a lavorare", fanno sapere fonti pentastellate, riporta l'agenzia Adnkronos.

Piccata la replica del vicesegretario del Pd Andrea Orlando ai partner della maggioranza, riportata .

"A molti esponenti dei Cinque Stelle sembrerà impossibile. Ma noi riusciamo a pensare anche due cose nello stessa giornata".

Questo nuovo battibecco nella maggioranza viene raccolto al balzo dal leader della Lega Salvini, che su Twitter annuncia battaglia per fermare lo Ius Soli e la cancellazione dei decreti sicurezza, finiti nel mirino dei Dem.

Tags:
Nicola Zingaretti, Cittadinanza, M5S, Movimento 5 Stelle, Italia, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik