17:31 07 Dicembre 2019
Auto della polizia italiana

Business dei permessi di soggiorno falsi, tre arresti a Milano

CC BY 2.0 / Sv1ambo / Alfa Romeo 159 & BMW 3 Series - Polizia di Stato
Italia
URL abbreviato
270
Seguici su

Avevano messo su un'organizzazione volta alla produzione e vendita di falsi permessi di soggiorno per stranieri che non ne avevano i requisiti. Arrestati due italiani e un egiziano.

Sono scattate le manette per tre uomini che vendevano permessi di soggiorno falsi a cittadini stranieri, privi dei requisiti per soggiornare in Italia. La banda era in possesso delle credenziali di accesso al sistema informatico dell'Agenzia delle Entrate, attraverso cui inviava le false domande e riceveva i permessi. 

Contro i tre uomini, un egiziano di 55 anni, il figlio di 22 e un complice di 55 anni, questi ultimi due cittadini italiani, la polizia di Milano ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare in carcere, per le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla produzione e ottenimento di documenti falsi. 

La banda operava a Milano e a Cologno Monzese. I "servizi" offerti ai clienti venivano prezzati in base a un tariffario che variava da poche centinaia di euro per le pratiche più semplici, a oltre un migliaio di euro per quelle più complessi. 

Per non lasciare traccia i pagamenti avvenivano per lo più in contanti o attraverso la piattaforma Western Union. 

 

Tags:
immigrazione, Operazioni della polizia, Polizia, Milano, Lombardia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik