Widgets Magazine
07:52 13 Novembre 2019
ArcelorMittal

Ex-Ilva, i vertici di ArcelorMittal convocati a Palazzo Chigi da Conte

© AP Photo / Michel Euler
Italia
URL abbreviato
306
Seguici su

Convocato per domani il vertice a Palazzo Chigi tra il premier Conte e l'azienda ArcelorMittal. Numerose le reazioni dai vari partiti politici.

Dopo il vertice dell'esecutivo straordinario svoltosi oggi a Palazzo Chigi, della durata di circa un'ora e mezza, dove, in un clima di forte preoccupazione, il premier Conte si è riunito con i ministri dell'Economia, del Lavoro e del Sud, si sono avute le prime dichiarazioni sulla questione Arcelor Mittal e su quali sono i successivi passi da fare.

"Il governo non consentirà la chiusura dell'Ilva. Non esistono i presupposti giuridici per il recesso del contratto, convocheremo immediatamente Mittal", afferma il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli riguardo al vertice al Mise sull'annuncio da parte di Arcelor Mittal di recedere dal contratto. Il vertice di governo è proseguito a Palazzo Chigi con il premier Conte, che ha convocato i vertici di Arcelor Mittal a palazzo Chigi martedì pomeriggio.

Convocati i vertici di Arcelor Mittal a Palazzo Chigi

All'uscita da Palazzo Chigi Conte comunica la convocazione dei vertici dell'azienda Arcelor Mittal per la giornata di domani, pubblicando anche un tweet a riguardo, dove esprime la priorità che rappresenta la questione Ilva:

Reazioni della politica

Numerose sono state le reazioni dalle varie fazioni politiche. Il Pd mostra la propria solidarietà ai lavoratori e richiede un vertice con l'azienda da parte del premier Conte: "Sulla vicenda Ex Ilva esprimiamo tutta la nostra preoccupazione e lo sconcerto per l'annuncio di Arcelor Mittal del disimpegno sull'azienda. Non si perda tempo: Conte convochi immediatamente ArcelorMittal. Non si scherza con i lavoratori e con l'ambiente", questa la posizione del Pd in una nota di Pietro Bussolati.

Calenda invece attacca M5S, Pd e Italia Viva, colpevoli di aver votato contro lo scudo penale: "Irresponsabili, avete distrutto il lavoro di anni e mandato via dal Sud un'investitore da 4,2 miliardi". Teresa Bellanova, da  Italia Viva: "Azienda revochi la decisione". Infine "La fabbrica è totalmente illegale", afferma il governatore della Puglia Emiliano.

A differenza della maggioranza, l'opposizione, con Fratelli d'Italia, esprime i propri dubbi nei confronti di come lo Stato gestirà la situazione dell'Ilva:

"Sono molto preoccupata e penso che dobbiamo fare attenzione ad uno Stato che non mantiene i suoi impegni. Penso che uno Stato che voglia mantenere degli investimenti debba anche mantenere quegli impegni, altrimenti rischiamo che da noi non investa mai più nessuno, poi un tema importante sull'Ilva è capire quale debba essere il futuro da qui a un decennio, due decenni, tre decenni, che è un'altro tema che nessuno ha mai affrontato. Intanto siamo di fronte a un'Italia che prima ha detto una cosa poi ne fa un'altra, è normale che così poi la gente scappa" ha detto Giorgia Meloni ai giornalisti alla Camera dei Deputati dopo la conferenza stampa indetta da Fratelli d'Italia per replicare all'inchiesta di Report sull'attività dei social network del partito.

La vicenda di Arcelor Mittal

A un anno dal suo arrivo a Taranto, Arcelor Mittal ha deciso di rescindere il contratto di affitto con compravendita degli stabilimenti ex Ilva e restituire lo stabilimento allo Stato, mettendo a rischio circa 10 mila posti di lavoro, di cui 8mila solo a Taranto. Il contratto vede impegnato Arcelor Mittal per 1,1 miliardi in investimenti ambientali, produttivi per 1,2 miliardi. Pochi giorni fa c'era stato l'incontro tra il ministro Patuanelli e l'AD Lucia Morselli, relativo allo scudo penale attivato con il decreto salva-impresa. In quell'occasione il segretario generale della UIL segretario Carmelo Barbagallo aveva espresso la sua preoccupazione per il timore che la società cercasse un alibi per dismettere la produzione siderurgica in Italia, e dedicarsi solo al mercato dell'acciaio. 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik