23:47 15 Novembre 2019

Manovra, la plastica crea nuovi battibecchi nella maggioranza

© REUTERS / Ciro De Luca
Italia
URL abbreviato
172
Seguici su

I vertici del Pd d'accordo con i pentastellati, sostenitori della plastic tax, mentre Renzi pare pronto a bloccarla in Parlamento. Preoccupazione dal governatore dem dell'Emilia-Romagna, regione leader del settore degli imballaggi e dove presto si voterà.

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri tenta di gettare acqua sul fuoco delle polemiche e tensioni scoppiate nella maggioranza sulla plastic tax, dichiarandosi disposto a rimodulare la plastic tax pur difendendo la ratio del prelievo fiscale.

"Dobbiamo ridurre l'utilizzo della plastica mono uso, non posiamo prima applaudire i giovani in piazza per l'ambiente e poi non agire. Una misura che disincentiva la plastica mono uso è giusta, poi occorre rimodularla bene e sono pronto a discutere con gli operatori del settore", ha dichiarato il ministro dell'Economia, riporta La Repubblica.

La stabilità della maggioranza è tornata a passare momenti difficili per le dichiarazioni di Renzi, contrario a questa tassa, che andrebbe a colpire le aziende dell'Emilia-Romagna, regione leader nell'imballaggio, dove presto si voterà e il centrosinistra rischia di perdere come avvenuto in Umbria una settimana fa. Le preoccupazioni sulla plastic tax sono condivise proprio dal governatore Stefano Bonaccini, che annuncia un tavolo a Roma e in Regione.

Zingaretti: gioco di squadra, incertezza regala Italia a destre

Il leader del Pd Nicola Zingaretti è intervenuto oggi con un post su Facebook per cercare di frenare i nuovi litigi che scuotono la maggioranza.

"Gioco di squadra, impegno per lo sviluppo e il lavoro, lotta alle disuguaglianze sociali, rivoluzione verde, scuola e formazione. L'Italia dalla maggioranza e dal governo si aspetta questo. Solo così si sconfigge la destra, dando risposte e speranza alle persone. Stop furbizie, ipocrisie, sgambetti, litigi, piccolezze. Ora è tempo di  credibilità per ricostruire fiducia e speranza", scrive, aggiungendo che "l'incertezza quotidiana è il modo migliore per regalare l'italia alle destre e condannare le italiane e gli italiani a un inesorabile declino  senza neanche combattere".

Di Maio: dibattito surreale sulla plastic tax

A difesa della norma contro la plastica mono uso il leader dei Cinque Stelle, che ha espresso la sua posizione con un post su Facebook.

"La plastic tax, come la chiamano, serve a dare una scossa, serve a invertire la rotta. Non promuovi l'ambiente parlando, lo promuovi facendo delle scelte. I soldi di uno Stato non sono infiniti, vanno re-distribuiti e la politica serve a questo, appunto, a fare delle scelte. Il M5S la sua scelta l'ha fatta tanto tempo fa: difendere l'ambiente, introdurre nuovi meccanismi per rimettere la nostra economia su un binario più sostenibile e continuare a crescere".

Boschi: apertura positiva da Gualtieri

"Questa è una legge di bilancio che ha tante misure: siamo riusciti ad evitare che alcune tasse aumentassero, non solo l'Iva ma quella sulla casa, cellulari, il gasolio. Altre misure prevedono che ci siano aumenti: sulla plastica, sulle bevande zuccherate, sulle auto aziendali. Sicuramente c'è stata un'apertura positiva da parte del ministro dell'Economia, che ha detto che si può aprire una discussione sulla tassa sulla plastica. Penso si sia reso conto che, così come è stata pensata, è un errore", ha detto Maria Elena Boschi.
Tags:
partito Democratico, M5S, Movimento 5 Stelle, Italia, governo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik