Widgets Magazine
08:23 13 Novembre 2019
Donatella Tesei (Lega), neoeletta governatrice della regione Umbria

"Effetto Umbria" nei sondaggi: la Lega torna a volare, male M5s e Pd

© Foto: Foto dal profilo Facebook di Donatella Tesei
Italia
URL abbreviato
5144
Seguici su

Il sondaggio della Ipsos premia anche i sovranisti di Fratelli d'Italia, che arrivano a sfiorare il 10%. Se il Pd e il Movimento Cinque Stelle piangono, può sorridere Renzi con Italia Viva in crescita.

"La Lega si conferma il primo partito con il 34,3%, in crescita del 3,5%, seguito dal M5s con il 17,9%, in calo del 2,9%, e dal Pd che arretra di 2,3%, attestandosi al 17,2%. A seguire Fratelli d’Italia (9,8%) che da fine agosto nei sondaggi ha sorpassato Forza Italia, oggi al 6,2% alla pari di Italia viva che fa segnare un aumento dell’1,4%. Da segnalare infine la crescita di Europa Verde che passa dall’1,2% al 2,2% e la flessione delle forze di Sinistra dal 2,8% all’1,7%".

E' quanto emerge dai dati del sondaggio Ipsos commentati da Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera per analizzare le intenzioni di voto degli italiani dopo il voto di domenica scorsa in Umbria, che ha visto trionfare la Lega con la sua candidata Donatella Tesei, appoggiata da tutto il centrodestra unito.

​Dai dati della rilevazione della Ipsos emerge che l'opinione dell'elettorato a margine del voto umbro è abbastanza marcata in merito alle prospettive del governo giallo-rosso: 

per il 57% degli italiani il governo Pd-M5s incontrerà maggiori difficoltà nella sua azione anche se non entrerà in crisi, mentre il 17% si aspetta la fine dell'esperienza di questo governo; inoltre il governo vede ridursi il consenso di 7 punti percentuali, tornando ai livelli di inizio mandato dopo una lenta ma costante crescita di popolarità tra gli elettori.

Se il governo accusa il colpo dal voto dell'Umbria, Conte sembra uscirne personalmente indenne: nonostante la campagna elettorale a sostegno del candidato espresso dalle forze della maggioranza, il premier conserva il 48% di apprezzamento in linea con le precedenti rilevazioni.

Riguardo gli altri leader, i sovranisti Salvini e Meloni fanno il pieno, guadagnando rispettivamente 5 e 7 punti e attestandosi al 40% e al 36%; bene anche Renzi, registrato in lieve crescita dal 12% al 14%, mentre Di Maio e Zingaretti pagano dazio con un calo rispettivo di 5 e 7 punti percentuali, risultando graditi al 21% e al 16% degli elettori. Resta stabile il presidente e fondatore di Forza Italia Silvio Berlusconi con il 15%.

Elezioni in Umbria: trionfo Tesei

Netta vittoria alle elezioni regionali in Umbria per la coalizione di centrodestra, con la candidata presidente Donatella Tesei che si è aggiudicata la tornata elettorale con uno scarto di 20 punti rispetto al suo contendente Vincenzo Bianconi.

Tags:
Umbria, Italia Viva, partito Democratico, M5S, Movimento 5 Stelle, Sondaggio, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik