16:23 22 Novembre 2019
Carabinieri a Modena

Tragedia a Palermo: carabiniere di toglie la vita in caserma, il corpo ritrovato dai colleghi

CC BY-SA 2.0 / Roberto Ferrari / Carabinieri
Italia
URL abbreviato
208
Seguici su

Si toglie la vita in caserma, i suoi colleghi ritrovano il corpo nella caserma di corso Calatafimi a Palermo. Non è un caso isolato, commenta la criminologa Antonella Cortese, che esamina il fenomeno dei suicidi tra gli uomini in divisa.

Si chiamava Giuseppe Lo Faro, era un carabiniere del nucleo radiomobile di Palermo e aveva 43 anni. Il suo corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dai colleghi, all'interno della caserma di corso Calatafimi. L'uomo ha scelto l'impiccagione per porre fine alla sua vita. Quando sono giunti i soccorsi era ormai troppo tardi e il personale medico non ha potuto far altro che costatarne la morte avvenuta già da qualche ora. 

Sotto shock i colleghi, che non potevano neanche immaginare il gesto fatale, di cui al momento non si conosce il movente. Tuttavia, secondo quanto riporta l'Osservatorio nazionale dei diritti e della salute dei militari e forze dell’ordine, non siamo davanti a un caso isolato, ma a un fenomeno in crescita. 

Un caso a settimana

“Da tempo seguo attraverso l’Osservatorio il preoccupante fenomeno dei suicidi nelle forze armate. Almeno un caso a settimana, a volte di più. Una strage silenziosa delle divise che va fatta conoscere il più possibile". A lanciare l'allarme è Antonella Cortese, criminologa e vice presidente dell'Osservatorio Nazionale. 

Sono 56 gli eventi suicidari di appartenenti a corpi militari e forze dell'ordine, dall'inizio dell'anno. 

Per l'esattezza: 

  • 14 della polizia di stato;
  • 16 carabinieri;
  • 10 della polizia penitenziaria;
  • 4 guardia di finanza;
  •  5 polizia locale;
  •  6 forze armate;
  •  1 vigile del fuoco.

Un segnale che "i luoghi di lavoro non sono più casa per i nostri militari in questo estraniamento dallo spirito di Corpo", sottolinea la criminologa. 

Tags:
carabinieri, carabinieri, Palermo, Italia, Sicilia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik