Widgets Magazine
13:58 13 Novembre 2019

Bersagliata di insulti antisemiti la senatrice a vita Liliana Segre

© AP Photo / Luca Bruno
Italia
URL abbreviato
17128
Seguici su

Secondo quanto riportato da un articolo di Repubblica, ogni giorno mediamente riceve 200 messaggi di insulti. Tutte le forze politiche hanno espresso solidarietà.

Solidarietà da tutte le forze politiche del Paese, da sinistra a destra, alla senatrice a vita Liliana Segre, bersagliata dagli haters sui social network. Superstite dell’Olocausto e attiva testimone della Shoah italiana, ogni giorno riceve mediamente 200 insulti a sfondo razziale, secondo quanto scritto in un rapporto dell’Osservatorio sull'antisemitismo, citato da un articolo pubblicato oggi su La Repubblica.

"A prenderla di mira, a farla diventare un target sono antisemiti protetti dall'anonimato, altri che lanciano i messaggi da blog e siti di estrema destra, e anche attivisti che credono alle teorie più deliranti", si legge nell'articolo.

"Mi batto contro l'odio diffuso"

"Non ho Facebook, non sono sui social, e per essi non ho nessuna passione, ma mi sono resa conto che i linguaggi di odio sono molto diffusi e per questo appena nominata senatrice a vita sono stata la prima firmataria di una Commissione parlamentare di indirizzo e controllo sui fenomeni di intolleranza, razzismo e antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza. Una strada che sto percorrendo contro i discorsi dell'odio", ha commentato Liliana Segre. 

Condanne bipartisan

"Schifato. Non trovo termine più adatto per commentare i continui insulti che la senatrice Liliana Segre riceve ogni giorno in rete. La mia solidarietà e quella di tutti i democratici. Sono insulti antisemiti o di genere che non possono passare più inosservati. Stiamo entrando negli anni venti del nuovo millennio: nessuno si tiri indietro affinché siano anni di pace, di rispetto della dignità umana e di valorizzazione delle differenze. Grazie anche questa volta per il suo coraggio, a una grande donna italiana! Lei non sarà mai sola", il commento del segretario dei Dem Nicola Zingaretti espresso in un post sulla pagina Facebook del Partito Democratico.

Così si è espressa la capogruppo di Forza Italia al Senato Anna Maria Bernini.

"La senatrice Segre rappresenta il simbolo del riscatto dell’umanità dagli orrori dell’Olocausto, ed è spaventoso che il valore della memoria venga quotidianamente sporcato da una schiera di odiatori seriali".

Anche il ministro dell'Istruzione dei Cinque Stelle Lorenzo Fioramonti ha voluto esprimere solidarietà alla senatrice a vita.

"Solidarietà a Liliana Segre, che rappresenta l’Italia della memoria e delle fondazioni ideali della nostra società contemporanea. Contento di poterla incontrare a breve per parlare di storia, intercultura e tolleranza", il testo del suo tweet.
Tags:
Italia, Razzismo, antisemitismo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik