Widgets Magazine
07:52 13 Novembre 2019
Matteo Salvini e Giuseppe Conte (foto d'archivio)

Regionali in Umbria, botta e risposta tra Salvini e Conte

© AP Photo / Gregorio Borgia
Italia
URL abbreviato
193
Seguici su

Il leader della Lega Matteo Salvini ha accusato "l'avvocato del popolo" di mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini umbri e leccesi.

Scintille finali in vista del voto di domenica prossima, con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale della legislatura: alle urne sono invitati oltre 700mila cittadini umbri per rinnovare il Consiglio regionale e scegliere il nuovo governatore.

Il premier Giuseppe Conte non raccoglie il guanto di sfida lanciato dal centrodestra, in particolare dal leader della Lega Matteo Salvini, che vede in questo appuntamento elettorale un'occasione per delegittimare e "dare uno schiaffo" al governo giallo-rosso, nato dopo lunghe ed estenuanti trattative durante la crisi politica dell'estate scorsa. Per il presidente del Consiglio, il voto ha carattere locale e in virtù del fatto che alle urne sono chiamate solo 700mila persone, non può considerarsi un test per il suo governo.

"Con grande rispetto per la popolazione umbra, a cui sono molto vicino e che ha anche sofferto molto, una popolazione che è pari alla provincia di Lecce non può essere determinante per le sorti del governo", ha dichiarato Conte ieri.

Questa dichiarazione è stata ripresa sui social da Salvini, che ha accusato il premier di mancanza di rispetto di umbri e leccesi ed ha promesso di dedicare la vittoria di domenica del centrodestra proprio al presidente del Consiglio.

"Domenica sarà una data come Natale, Capodanno, Pasqua, una data che resterà, la festa della liberazione dopo 50 anni", ha anche dichiarato il leader della Lega.

Questo "è un voto per voi stessi", ha detto a Città di Castello.

​"A proposito di tasse in manovra, solo quella sulla plastica farà aumentare del 10% i prezzi dei prodotti di larghissimo consumo. Significa, per esempio, pagare almeno il doppio l'acqua minerale, mica il caviale! Governo bugiardo: è questo l’aumento selettivo? Quello sull’acqua, la verdura e i biscotti? Vergogna", questa l'opinione di Salvini. 

Elezioni regionali in Umbria

I fari del panorama politico italiano sono puntati all'Umbria, dove domenica 27 ottobre le urne si apriranno con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale della legislatura per inchieste giudiziarie che hanno travolto l'ex giunta.

I candidati sono 8, ma di fatto si contenderanno la guida della regione il presidente di Federalberghi Vincenzo Bianconi, sostenuto dal patto civico di Pd e M5s, e Donatella Tesei, la leghista appoggiata da tutto il centrodestra.

Gli ultimi sondaggi mostrano il candidato giallo-rosso Bianconi in rimonta ma ancora alle spalle della Tesei.

Tags:
Giuseppe Conte, Lega, Matteo Salvini, Italia, Umbria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik