17:34 22 Novembre 2019

Dopo manifestazioni di Roma e Leopolda cambiano gli equilibri delle forze politiche

© Foto: Facebook: Lega - Salvini Premier
Italia
URL abbreviato
3204
Seguici su

Nell'articolo segnaliamo i partiti che salgono e che scendono nell'ultima settimana tra le forze della maggioranza giallo-rossa e l'opposizione di centrodestra.

La settimana dopo le "manifestazioni contrapposte" del centrodestra unito in Piazza San Giovanni a Roma e quella della creatura politica di Renzi Italia Viva alla Leopolda di Firenze sembra aver influito sul panorama politico italiano.

Lo dimostra l'analisi dei sondaggi di questa settimana elaborata da YouTrend per l'agenzia Agi. Non solo le manifestazioni, ma anche le tensioni all'interno della maggioranza giallo-rossa sui contenuti della manovra potrebbero aver inciso.

Centrodestra: Lega in crescita con alleati

Dopo diverse settimane di difficoltà caratterizzate da un lento ma continuo calo di consensi, la Lega rimbalza con una crescita non indifferente pari al +1,2% in 15 giorni e torna abbondantemente sopra il 32% (32,6%).

Contrariamente a quanto registrato in passato, se la perdita della Lega veniva sostanzialmente compensata dalla crescita delle altre forze di centrodestra, questa settimana sia Forza Italia sia Fratelli d’Italia sorridono, aumentando il loro consenso; il partito di Giorgia Meloni si consolida sopra l'8%, mentre quello di Silvio Berlusconi continua a restare poco sotto il 7%.

Maggioranza in difficoltà

Sia il Partito Democratico (19,1%) che il Movimento Cinque Stelle (18,7%) fanno registrare una brusca frenata: insieme le principali forze del governo Conte-bis perdono circa un punto e mezzo, declino marginalmente compensato dal rialzo di Italia Viva (+0,2%) che fa un altro passettino verso la soglia psicologica del 5%, restando tuttavia lontano dall'obiettivo dichiarato della doppia cifra.

Cala la fiducia degli italiani nel governo Conte

Non sorprende la perdita di fiducia dell'elettorato nei confronti del governo Conte alla luce di questi risultati.

L’istituto EMG registra una lenta ma costante erosione del numero di italiani che dichiarano di avere fiducia nel governo presieduto da Conte, mentre allo stesso tempo la percentuale di persone che dichiarano di non aver affatto fiducia in questo governo in poco più di un mese è passata da 18 a 28 punti percentuali.

Tags:
governo, Sondaggio, Lega, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik