Widgets Magazine
04:01 12 Novembre 2019
Cocaina

Cocaina è la droga ‘preferita’ dagli italiani

CC0
Italia
URL abbreviato
102
Seguici su

La cocaina è la droga in Italia e nel mondo più usata per sballarsi, lo rileva un'indagine scientifica condotta dal 2011 al 2017 in 120 città del mondo, con metodo italiano.

La cocaina è la droga più diffusa anche in Italia come nel resto del mondo, confermandosi la sostanza stupefacente per lo sballo più consumata. I dati sono stati rilevati da un gruppo di ricerca europeo seguendo il metodo dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri.

Secondo la ricerca, pubblicata su Addiction, Milano è la capitale italiana per consumo di cocaina. La città della moda e della finanza si pone agli stessi livelli di Parigi, ma sotto Londra e Barcellona.

Anzi, secondo gli scienziati Milano è nella media, mentre città come Zurigo e Anversa non scherzano mica quando si tratta di “fare un paio di tiri”.

Come è stato condotto il monitoraggio

Il monitoraggio viene condotto secondo una innovativa tecnica che analizza i metaboliti urinari delle droghe presenti nelle acque reflue urbane. Da qui si effettua poi una stima dei consumi di droghe da parte della popolazione.

Una indagine molto sofisticata ma che non invade la privacy dei cittadini, tuttavia fornisce informazioni più accurate rispetto “alle indagini epidemiologiche effettuate a livello nazionale a cadenza annuale o biennale”, dice Ettore Zuccato dell’Istituto Mario Negri che ha ideato il metodo nel 2015.

I risultati dell’indagine dal 2011 al 2017

Dal 2011 al 2017 sono stati misurati i consumi di varie droghe in 120 città di 30 paesi del mondo, con il coinvolgimento di oltre 60 milioni di persone. Il più grande monitoraggio mai effettuato per quanto riguarda il consumo di sostanze stupefacenti.

La ricerca ha verificato che ci sono differenze nell’uso di droghe, anche in base all’area geografica.

  • La cocaina è la droga più consumata in Europa occidentale e del sud e in Sud America.
  • La metamfetamina è la droga prevalente in alcuni paesi dell’est Europa, ma in generale è meno usata della cocaina.
  • L’amfetamina è usata in Belgio, Olanda, Germania e nei paesi scandinavi.
  • L’ecstasy non prevale in nessun Paese in particolare, ma i consumi risultano in crescita un po’ ovunque nelle 120 città studiate.

La situazione in Italia

La ricercatrice responsabile del Mario Negri, Sara Castiglioni, ha spiegato che “In Italia, dove il monitoraggio è stato effettuato principalmente nella città di Milano, la cocaina è risultata la sostanza più utilizzata tra quelle analizzate”, mentre metamfetamina ed ecstasy sono meno usate e l’amfetamina in Italia quasi non è usata.

Nel solo 2017 sono state effettuate rilevazioni anche nelle città di Bologna, Bari, Potenza e Palermo. Tali rilevazioni “confermano i risultati di Milano”.

I gruppi di ricerca europei SCORE COST

In Europa esiste una rete di gruppi di ricerca nata nel 2010, e guidato dal Mario Negri e dall’Istituto Norvegese NIVA. Il gruppo di ricerca è supportato dallo European monitoring centre for drugs and drug addition dell’agenzia Europea che si occupa delle tossicodipendenze.

Correlati:

Caccia allo spacciatore che ha venduto droga alla 19enne morta in discoteca
Mafia del Gargano, arrestati esponenti locali. Detenevano armi da guerra e droga
“Cocaina va legalizzata": dichiarazione controversa di Saviano al Festival di Venezia
Coppia di brasiliani arrestata in Marocco con 2 kg di cocaina in pancia
Tags:
Cocaina, Droga
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik