11:44 21 Novembre 2019
Cardinali

Sinodo, statuetta pagana di Madre Terra gettata nel Tevere dai tradizionalisti

© AP Photo / Andrew Medichini
Italia
URL abbreviato
360
Seguici su

Degli ignoti hanno gettato nel fiume Tevere, a Roma, una statuetta in legno di Madre Natura utilizzata per l'apertura del Sinodo panamazzonico perché considerata un simbolo pagano.

In questi giorni a Roma sono in corso i lavori del Sinodo panamazzonico, che ha tra gli scopi principali quello di portare all'evangelizzazione dell'Amazzonia.

Nelle ultime ore si è però consumato un episodio molto strano legato alla conferenza della Chiesa, con una statuetta di Madre Terra, la Pachamama, che è finita nelle acque del fiume Tevere dopo esservi stata lanciata da ignoti.

Tutto farebbe supporre però che gli autori del gesto possano essere stati degli appartenenti alla cosiddetta ala tradizionalista, che evidentemente non ha digerito l'utilizzo di tale simbolo pagano alla cerimonia di apertura del Sinodo stesso.

L'atto è figlio di una polemica difficilmente sanabile tra coloro i quali ritengono che il cristianesimo e la religione cattolica non possano essere contaminati da elementi pagani, linea che invece il Sinodo sembrerebbe appoggiare.

Nei giorni scorsi diversi vaticanisti conservatori avevano avanzato delle critiche per l'esposizione di un'immagine di quel tipo all'interno dei luoghi di culto e addirittura di una conferenza di importanza capitale come il Sinodo.

Il Sinodo sull'Amazzonia

I lavori del Sinodo sull'Amazzonia si sono aperti il 6 ottobre scorso a Roma, dove si sono riuniti 184 padri sinodali, cardinali, vescovi e religiosi, 113 dalle nazioni della regione panamazzonica, tra questi anche 17 rappresentanti indigeni e 9 donne. 

Tra i temi più importanti discussi ci sono senz'altro l'evangelizzazione dell'area e l'ecologia, con Papa Francesco che aveva in passato invitato a "trovare nuove vie per l’evangelizzazione di quella porzione del popolo di Dio, in particolare le persone indigene, spesso dimenticate e senza la prospettiva di un futuro sereno, anche a causa della crisi della foresta amazzonica, polmone di fondamentale importanza per il nostro pianeta", con riferimento alla foresta Amazzonica

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik