12:21 21 Novembre 2019
Lo sbarco della Ocean Viking a Messina

Un porto sicuro per 104 migranti è la richiesta di Ocean Viking, 68 recuperati da Asso 29

© Sputnik . Clara Statello
Italia
URL abbreviato
306
Seguici su

La richiesta di Ocean Viking diretta a Malta e all'Italia è quella di un porto sicuro per i 104 migranti salvati, dopo il rifiuto da parte dell'Ong di riportare i naufraghi in Libia. Nel frattempo 68 naufraghi recuperati da Asso 29 arriveranno a Pozzallo.

La nave Ocean Viking ha richiesto a Malta e all'Italia un porto sicuro per l'ultima ondata di migranti recuperata nel Mediterraneo la scorsa settimana. 104 i naufraghi recuperati dalla Ong.

"La Ocean Viking ha lasciato la zona di ricerca e soccorso libica e ha richiesto un luogo sicuro ai Maritime Rescue Coordination Centre (Mrcc) Italiano e Maltese, chiedendo loro di coordinarsi in quanto MRCC con maggiore capacità di assistenza per facilitare lo sbarco il prima possibile", dichiara in una nota Sos mediterranee, l'Ong che gestisce la nave Ocean Viking insieme a Medici senza Frontiere.

Giovedì i migranti sono stati recuperati da un gommone in difficoltà a 90 chilometri al largo delle coste libiche, e tra le persone soccorse "ci sono 40 minori, due bambini e 10 donne", come riporta Sos mediterranee sui social.

​La scorsa settimana la nave aveva salvato e fatto sbarcare 176 migranti al porto di Taranto, dopo aver fatto richiesta di permesso per sbarcare i migranti alle autorità italiane e maltesi. 

Arriveranno a Pozzallo i 68 migranti recuperati da Asso 29

Domani mattina alle 7 giungeranno i 68 migranti che sono stati recuperati dal rimorchiatore italiano Asso 29 e trasportati dalla nave Diciotti. Tuttavia l'ingresso della nave in porto non è previsto, saranno saranno trasportate a terra da un mezzo più piccolo della Capitaneria di porto mentre la Diciotti si fermerà in rada. Tra i migranti presenti ci sono almeno dieci donne e qualche bambino.

La situazione degli sbarchi 

Nell'ultima settimana numerosi sono stati i salvataggi in mare da parte delle Ong e gli sbarchi di naufraghi nel territorio italiano. Rispetto ai mesi precedenti, gli sbarchi sono in notevole aumento. A Lampedusa, oltre agli sbarchi fantasma, la settimana scorsa sono stati oltre 200 i migranti arrivati su tre barconi, e più di 290 migranti sono stati tratti in salvo dalle motovedette italiane.

In Salento si sono avuti tre sbarchi nel giro di pochi giorni: proprio a Leuca giovedì scorso erano arrivate altre 47 persone dal Pakistan, dal Bangladesh, dall'Iran, dall'Iraq, dall'India e dall'Afghanistan. Altri 34 migranti, di nazionalità irachena, erano sbarcati invece a Otranto all'alba nella giornata di venerdì.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik