Widgets Magazine
04:02 12 Novembre 2019
Matera, Italia

Manca un anno all' EXPO 2020 di Dubai: presentato a Matera il padiglione italiano

© flickr.com/ Paolo Margari
Italia
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

One year to go. Manca un anno all'apertura dell'Esposizion Universale di Dubai ed a Matera, capitale europea della Cultura, l'Italia presentare il suo padiglione.

Il Commissariato Generale di Sezione per la partecipazione dell'Italia ad Expo 2020 Dubai ha presentato, nell'evento dal titolo One year to go tenutosi oggi a Matera, i contenuti del padiglione italiano all'Esposizione Universale Dubai 2020. L'evento è stato organizzato con la partecipazione del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. 

L’evento, che si è svolto presso la Cava del Sole ha presentato per la prima volta design e contenuti del padiglione italiano dedicato al tema “La Bellezza Unisce le Persone”, ricevendo numerosi consensi.

​Tra i presenti all'evento il ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti, che nel suo intervento ha sottolineato come l'Italia sia pronta a raccogliere la sfida dell'Esposizione Universale per rilanciare l'economia della conoscenza con l'inaugurazione di campus e la collaborazione con enti scolastici locali:

"Connettere i saperi, le conoscenze e le competenze è la sfida che il Miur raccoglie a un anno da Italy Expo 2020. Un percorso che parte da Matera, oggi un grande centro culturale, dove le industrie pensanti sono un importante elemento di risorgimento", afferma il ministro Fioramonti in un suo tweet.

​L'orgoglio della Basilicata

"La Regione Basilicata è orgogliosa di ospitare qui oggi un evento così importante esattamente a un anno di distanza dalla cerimonia di apertura di Expo Dubai 2020 e esattamente a 5 anni di distanza dalla proclamazione di Matera a capitale europea della cultura per il 2019. Matera 2019 ci sta dimostrando che i grandi eventi fanno bene non solo a quelle comunità che li ospitano, ma anche ai territori che vi partecipano come dimostrano i numeri che caratterizzano quest'anno speciale in Basilicata e, in particolare, a Matera" dichiara il governatore Vito Bardi, presidente della Basilicata.

"Il turismo è passato da 200 mila presenze nel 2010 a 500 mila presenze nel 2018, mentre in quest'anno abbiamo già toccato le 700mila presenze e molto probabilmente sfioreremo il milione con conseguenze economiche positive per il territorio, non solo per Matera, ma per tutta la Basilicata. Negli ultimi rapporti della Commissione europea, Matera è la quinta città in Europa per vivacità culturale, e i dati economici seguono una tendenza positiva", continua Bardi, ritenendosi soddisfatto dei risultati ottenuti dalla città.

Tra gli ospiti il ministro degli Esteri Abdullah bin Zayed al Nahyan

Il ministro degli Esteri emiratino, Abdullah bin Zayed al Nahyan, ha sottolineato, nel suo intervento all'evento di Matera 2019, che gli Emirati "hanno voluto che tutti partecipassero senza l’esclusione di nessuno. Per il bene del mondo ci siamo impegnati per superare criticità, difficoltà collegando tutte le religioni del mondo". Il ministro emiratino, giunto ieri per la prima volta nella città di Matera su invito di Luigi Di Maio, ha sottolineato la volontà che l’Esposizione universale di Dubai "diventi una piattaforma per trasformare le informazioni in sapienza e conoscenza utile per tutta l’umanità". Il ministro ha sottolineato che stabilità, benessere e impegno comune sono diventati “un desiderio di tutti” e l'ottimismo rappresenta la peculiarità primaria dell’impegno degli Emirati per Expo Dubai 2020 che “concretizza questo spirito per il bene di tutta l’umanità”. 

Questo è un evento che riunisce tutta l'umanità, riunendo diversi paesi e religioni, che rappresentano "un arricchimento" per l'umanità. Al Nahyan ha anche ricordato come Expo Dubai 2020 coincida con il cinquantesimo anniversario della nascita degli Emirati Arabi Uniti: questi decenni, come dichiara il ministro degli esteri emiratino, “sono stati caratterizzati da apertura, impegno con tutti i partner per rafforzare pace, stabilità e sviluppo. L'importanza dell'evento di Dubai risiede nella sua collocazione: la prima esposizione universale, di un paese musulmano, in una regione che non abbraccia solo il Medio Oriente, ma anche Africa e Asia sudoccidentale”.

Expo 2020 IN CIFRE

L'Esposizione Universale di Dubai - EXPO 2020 - avrà inizio il 20 ottobre 2020 e terminerà il 10 aprile 2021. Il tema di questa edizione è "Connecting Minds, Creating the Future" (Connettere le menti, creare il futuro). Il numero di Paesi che ha confermato la propria presenza all'edizione è di 192 e gli organizzatori si attendono circa 25 milioni di visitatori. Il centro del sito sarà la piazza Al Wasl, denominata con l'antico nome di Dubai, il cui significato è "connessione". Da essa ci si potrà dirigere verso le tre aree tematiche della manifestazione: Opportunità, Sostenibilità e Mobilità, con padiglioni tematici in stile souk (mercato) arabo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik