11:41 21 Novembre 2019
Matteo Salvini e Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi

Casapound alla manifestazione romana della Lega imbarazza Forza Italia

© AP Photo / Gregorio Borgia
Italia
URL abbreviato
626
Seguici su

Oltre all'ordine degli interventi, a dividere il centrodestra sulla manifestazione di piazza San Giovanni organizzata dalla Lega di Salvini contro il governo giallo-rosso guidato da Conte c'è Casapound.

La coalizione di centrodestra è in subbuglio dopo l'annuncio della presenza di alcuni esponenti del movimento di estrema destra, tra cui il leader Gianluca Iannone: nel partito di Berlusconi c'è imbarazzo, in modo particolare tra l'area moderata anti-sovranista dei forzisti.

L'organizzatore della manifestazione romana, il leader della Lega Matteo Salvini, da parte sua non vede nessun problema nella presenza di Casapound: "noi abbiamo aperto la piazza a tutti gli italiani di buona volontà"; nel contempo respinge le accuse, che arrivano soprattutto da sinistra, di una "piazza fascista" e si fa sentire, come riportato dall'Adnkronos:

"Questo giochino della piazza di fascisti fa ridere e non ci crede più nessuno...".

A sua volta Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia e politicamente più vicina a Casapound, al momento preferisce non esprimersi pubblicamente sulla questione, così come il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi. Ma proprio tra i forzisti, in particolare nella corrente degli "anti-sovranisti", c'è fibrillazione e nervosismo, in aggiunta al fatto che poco gradiscono far partecipare il partito ad una kermesse "promossa dalla Lega che punta a cannibalizzare Forza Italia''.

Al momento tra gli azzurri pochi si sbilanciano ed aspettano una presa di posizione di Berlusconi. A parlare per ora sono stati solo Mara Carfagna, il senatore Lucio Malan ed il deputato Osvaldo Napoli, che si interrogano su "cosa c'entri Forza Italia se Casapound va in piazza con la Lega''.

In particolare la vicepresidente della Camera non nasconde l'imbarazzo nel manifestare a fianco dell'estrema destra.

​Questa situazione ovviamente politicamente gioca a favore del Pd, che mette il dito nella piaga con il deputato Ubaldo Pagano, che critica la presenza di Casapound e sfida Berlusconi:

''Anche i fascisti di Casapound saranno in piazza con la Lega a Roma sabato, invitati direttamente da Salvini: per Forza Italia, per Silvio Berlusconi, per Mara Carfagna e per tutti coloro che si definiscono moderati di centrodestra, va bene così? Non hanno nulla da dire?".

Il diretto interessato Iannone, leader di Casapound non vede problemi nel manifestare ad una manifestazione organizzata da altri sventolando il tricolore.

"Forse ci criminalizzano ogni volta perché diciamo le cose giuste, comunque agire così è pericoloso e discriminante".
Tags:
Matteo Salvini, Roma, Italia, Forza Italia, Lega
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik