02:59 20 Novembre 2019
L'eruzione dell'Etna in Sicilia

Sicilia terra per nativi digitali: 300mln per la transizione al digitale

© AFP 2019 / Giovanni Isolino
Italia
URL abbreviato
113
Seguici su

326 milioni di euro per digitalizzare l’intera Regione Siciliana, una terra per nativi digitali dove la Regione e gli enti territoriali saranno accessibili con un click.

La Sicilia diventerà un’isola per nativi digitali, dal 2018 al 2020 sono stati finanziati ben 42 progetti, di cui sette già iniziati, attraverso il Piano triennale della transizione digitale. 326 milioni di euro per digitalizzare l’intera Regione Siciliana e “fare dell’isola l’area più digitalizzata del Mediterraneo”.

I siciliani potranno accedere ai servizi delle pubbliche amministrazioni con il gesto di un dito; la Regione e gli enti del territorio saranno accessibili attraverso “un’esperienza nativamente digitale” e orientata alle esigenze del cittadino.

La Sicilia abbraccia la digital transformation

A presentare il progetto di transizione digitale della Sicilia, il vice presidente della regione e assessore regionale all’Economia Gaetano Armao:

“La scelta strategica della Regione di puntare sul digitale quale elemento di sviluppo per la Sicilia dà i primi risultati e proietta l’isola nella digital transformation con tutte le carte in regola. A questo riguardo l’impegno del governo regionale si muove nel senso di sostenere l’innovazione digitale collegata alle strategie regionali di specializzazione intelligente”.

Progetti Banda Ultra Larga e Open Data già in cantiere

Sette gli interventi già cantierizzati dalla Regione Siciliana con un investimento da 20,8 milioni di euro. I progetti più importanti riguardano la Banda ultra larga per un accesso a internet e alle sue risorse in tempo reale e gli Open data che garantiranno alle imprese il diritto di accesso ai dati, ai documenti e ai servizi di maggiore interesse.

Per quanto riguarda la Banda ultra larga, 142 comuni e un milione di unità abitative sono state raggiunte dalla connessione a 30 mega. Restano aperti 80 cantieri per fornire la connessione veloce ad ulteriori 100 comuni, tali lavori dovrebbero terminare entro il 2019 dice il vice presidente della Regione Siciliana.

Il Progetto Open data prevede la pubblicazione delle basi di dati della Regione, che ora saranno accessibili digitalmente in ottemperanza “agli obblighi di trasparenza”. Questo progetto consentirà un balzo in avanti nella classifica nazionale degli enti che mettono a disposizione dei cittadini i propri dati: dal 27° posto al 5° posto.

Sul sito della Regione Siciliana tutti i dettagli dell'Agenda digitale della Sicilia.

Correlati:

Elicottero da combattimento Mi-24 aggiornato al livello "digitale"
Sicilia, disavanzo di 1 miliardo in Regione e ipotesi blocco spesa
In Sicilia boom di licenziati per accedere al reddito di cittadinanza
Tags:
internet, Internet, Sicilia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik