Widgets Magazine
13:01 13 Novembre 2019
Agenti della Guardia di Finanza

"Sotto Sopra", a Brescia 157kg di droga sequestrati e 32 arresti

© AP Photo / Luca Bruno
Italia
URL abbreviato
0 50
Seguici su

"Sotto-sopra", questo il nome dell'operazione attraverso la quale la Guardia di Finanza di Brescia, insieme al Comando Provinciale di Bergamo, ha arrestato 32 persone coinvolte nel trasporto e conseguente spaccio di 157 chili di sostanze stupefacenti.

Il blitz, organizzato attraverso la collaborazione tra gli uomini del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Brescia e del Comando Provinciale di Bergamo, è riuscito a bloccare la distribuzione di più di 157 chili di sostanze stupefacenti, la cui vendita avrebbe fruttato circa 6 milioni di euro. Tra gli stupefacenti sequestrati 24 chilogrammi di cocaina, 83 di hashish e oltre 50 di marijuana.

Gli arrestati durante l'operazione hanno raggiunto un totale di 32 persone, la maggioranza di origine albanese: 12 persone sono state tratte in arresto in flagranza di reato durante le investigazioni, mentre 14 hanno ottenuto misure cautelari restrittive e condotti in carcere nei giorni precedenti. Sei persone sono risultate poi destinatari di provvedimenti di “ritardato” arresto.

L'indagine aveva avuto inizio due anni fa, nel 2017, quando la Guardia di Finanza, attraverso le investigazioni, aveva inizialmente fatto emergere il coinvolgimento di due uomini, fratelli, residenti a Reggio Emilia, risultati essere due spacciatori di piccola taglia. L'esame dei tabulati telefonici dei due aveva consentito l'identificazione dei fornitori della droga, portando poi ad un primo sequestro di altrettanti chilogrammi di droga nel 2017, con l'acquisizione da parte della Guardia di Finanza di documenti contenenti nominativi, conteggi e quantitativi che hanno permesso di scoprire l'intero giro d'affari scaturito dal traffico di droga.

Il territorio, che era diventato un centro di smistamento della droga per gran parte della Lombardia, è stato ripulito grazie ai precedenti sequestri che hanno dato la possibilità di creare una vera e propria mappa con tutti i passaggi per la distribuzione e la destinazione dei carichi di droga.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik