15:57 22 Novembre 2019
Il palazzo della questura di Trieste

Trieste, il Pm: il killer agì lucidamente

© flickr.com/ Fred Romero
Italia
URL abbreviato
120
Seguici su

Il gip, nell'ordinanza di carcerazione per Alejandro Stephan Meran, l'autore del duplice omicidio alla questura di Trieste, rileva l'assenza di riscontri oggettivi su una possibile malattia psichica dell'uomo.

Meran agì lucidamente nel portare avanti il suo piano aggressivo, durante il quale uccise i due agenti di polizia e sparò contro altri otto. E' quanto si legge nel decreto di fermo firmato dal Gip emesso nei confronti dell'indagato, che attualmente si trova sotto custodia cautelare. 

Intanto le telecamere di sicurezza della Questura, interne ed esterne, che hanno ripreso l'aggressione a fuoco di Meran e il suo successivo tentativo di fuga, sono state sequestrate e sono al vaglio degli inquirenti. 

Le immagini riprese delle telecamere

Il Questore Giuseppe Petronzi, che ha preso in visione il materiale indiziario catturato dalle telecamere di sicurezza, ha riferito che le immagini "dicono che ci sono state fasi estremamente concitate e allo stesso tempo drammatiche. E hanno testimoniato anche la capacità di risposta dell'apparato che è riuscito a fermare la persona immediatamente, scongiurando che potesse fare danni peggiori".

Il bilancio poteva esser più tragico

La reazione pronta degli agenti ha scongiurato altri morti. Meran era armato, prosegue il questore, e poteva fare una strage, dentro e fuori la caserma, e "è un dato di fatto", ha evidenziato Petronzi.

"Aveva delle armi, all'interno della Questura. Fortunatamente e tragicamente c'eravamo solo noi poliziotti, fortunatamente non erano esposte altre persone. La potenzialità era tale che il bilancio sarebbe potuto essere più tragico".  

"Grandi uomini, grandi poliziotti, sono pronto a chiedere l'encomio come faccio per tutti i ragazzi che quotidianamente e soprattutto nel silenzio, servono questa città" e rimarca il "senso del dovere, dedizione, capacità professionale" di Rotta e Demenego che solo una settimana fa avevano salvato un giovane dal suicidio. 

 

Tags:
Polizia, Italia, Trieste
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik