Widgets Magazine
07:48 13 Novembre 2019
Carabinieri

Fermo, nigeriano semina il panico tra le auto brandendo un machete - Video

© flickr.com/ Maxime Bonzi
Italia
URL abbreviato
407
Seguici su

Un nigeriano di 38anni ha seminato il panico a Fermo, brandendo un machete e minacciando automobilisti e studenti all'uscita di scuola. Arrestato, l'uomo è risultato irregolare e già raggiunto da provvedimenti di espulsione.

Il fatto è accaduto alle 13 di oggi, a Fermo, tra la rotatoria di San Francesco e viale Trento. L'uomo, nigeriano di 38 anni, ha cominciato a terrorizzare e minacciare i passanti della zona brandendo un machete e urlando frasi concitate. 

Sono stati attimi di panico e terrore, soprattutto perchè nella zona si trovavano numerosi studenti che appena usciti di scuola erano in cammino verso casa. L'intervento immediato dei carabinieri, della polizia e della Guardia di Finanza ha messo in fuga l'uomo evitando che la situazione degenerasse e che accadesse il peggio.

L'uomo è stato poi catturato e arrestato in un bar di Lido del Fermo dopo che si era nascosto a Fosso Vallescura. Da successivi accertamenti è emerso che si tratta di un immigrato irregolare, già raggiunto in passato da provvedimenti di espulsione. 

​Come scrive il quotidiano locale Il Resto del Carlino, l'uomo aveva avuto, negli scorsi giorni, comportamenti simili nel vicino cimitero di Fermo, dove minacciava chiunque entrasse nel camposanto pretendendo soldi e spaventando donne e anziani. A segnalare la situazione sono stati gli stessi frequentatori del campo santo che ogni giorno si trovavano faccia a faccia con questa persona.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik