19:57 10 Dicembre 2019
Il festivale del Parmigiano Reggiano a Modena.

Il popolo del Parmigiano e del Grana Padano in piazza contro i dazi USA

© CC BY-SA 3.0 / Sputnikcccp
Italia
URL abbreviato
1150
Seguici su

Oggi i produttori di Parmigiano Reggiano e Grana Padano scenderanno in piazza contro i dazi che Donald Trump vorrebbe imporre all'UE, che rischiano di azzerare l'export italiano. Alla manifestazione è prevista la partecipazione del premier Conte.

Il popolo del Parmigiano e del Grana Padano in mobilitazione a Bologna alla vigilia dei risultati dell'arbitrato al WTO, sui dazi USA ai prodotti europei, previsto il 30 settembre. Le eccellenze italiane, a partire dai due formaggi fiore all'occhiello dell'export nostrano, minacciati dalla guerra dei dazi del tycoon americano. 

Per questa ragione migliaia di produttori, casari, stagionatori, gastronomi e consumatori, con vacche, caldaie e zangole a seguito, si sono dati appuntamento oggi al Villaggio Coldiretti per celebrare il Parmigiano Day, una manifestazione in difesa dei formaggi simbolo della buona cucina e dell'Italian Life Style. 

L'operazione verità

La guerra dei dazi favorisce il moltiplicarsi i produttori dei falsi parmigiani, i "parmesan", formaggi di scarsa qualità che nei supermercati dei paesi stranieri vengono spacciati per prodotti italiani e venduti come Parmigiano e Grana Padano, senza averne le caratteristiche di qualità e sapore. Un regalo a imitatori e contraffattori dei prodotti italiani. 

​Durante la manifestazione verrà realizzata la “prima galleria dei nemici del Parmigiano” per smascherare le contraffazioni scovate con l’operazione verità nei diversi continenti. I casari metteranno in evidenza le differenze con il prodotto originale, sia qualitative che procedurali: mostreranno infatti gli antichi rituali di preparazione delle forme, con il latte delle vacche rosse, la razza storicamente usata per produrre il Parmigiano Reggiano.

Tags:
Made in Italy, Bologna, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik