Widgets Magazine
07:55 13 Novembre 2019
Euthanasia

Eutanasia: dopo un anno dall'invito della Consulta il Parlamento non ha ancora legiferato

CC BY-SA 2.0 / Alberto Biscalchin / Euthanasia
Italia
URL abbreviato
0 05
Seguici su

L'iniziativa nei confronti del Parlamento, ispirata dalla Corte d'Assise di Milano, dopo il caso DJ Fabo. La Corte Costituzionale aveva chiesto "uno spirito di leale collaborazione istituzionale"

A distanza di un anno torna oggi all'attenzione della Consulta la questione dell'aiuto al suicidio e della sua punibilità. Dopo il caso DJ Fabo, che ha visto coinvolto il rappresentante radicale Marco Cappato (fu lui ad accompagnarlo in Svizzera dove gli fu praticata la morte assistita e che per questo venne indagato dalla procura di Milano), la Corte Costituzionale infatti aveva dato un anno di tempo al Parlamento per legiferare in materia.

La norma in vigore del codice penale nel suo articolo 580, infatti prevede il reato di istigazione o aiuto al suicidio e quindi “chi determina altri al suicidio (…) ovvero agevola in qualsiasi modo l'esecuzione, è punito (..) con la reclusione da 5 a 10 anni”.

In un anno il Parlamento non ha prodotto alcuna legge in merito

Il gesto d'apertura della Consulta alle Camere però non ha prodotto alcun risultato: il Parlamento non ha ancora legiferato sul tema mentre il dibattito, dalla questione meramente penale, è passato a quella etica e religiosa sfiorando appunto il tema dell'eutanasia e della sua eventuale regolamentazione.

Era stata la stessa Consulta, su iniziativa proprio della Corte d'Assise di Milano, a spiegare che

“la Corte Costituzionale reputa doveroso, in uno spirito di leale e dialettica collaborazione istituzionale, consentire al Parlamento ogni opportuna riflessione e iniziativa così da evitare, per un verso, che una disposizione continui a produrre effetti reputati costituzionalmente non compatibili, ma al tempo stesso scongiurare possibili vuoti di tutela dei valori, anch'essi pienamente rilevanti sul piano costituzionale”.

Correlati:

Eutanasia come “medicina” contro la depressione?
In Belgio accusati per la prima volta medici per errato intervento di eutanasia
Viaggi in Svizzera per l’eutanasia anche per i russi
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik