02:23 07 Dicembre 2019
Luigi Di Maio e Giuseppe Conte (foto d'archivio)

Di Maio frena Conte: nostro obiettivo è abbassare le tasse, non aggiungerle

© AP Photo / Gregorio Borgia
Italia
URL abbreviato
426
Seguici su

Ieri il premier Giuseppe Conte, ospite della festa dei giovani di Fratelli d'Italia "Atreju", non aveva escluso una tassazione per merendine, bibite gassate e voli internazionali.

Il leader del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio cerca di stroncare sul nascere le polemiche sulle possibili nuove imposte ipotizzate dal premier Conte, che hanno mandato su tutte le furie il leader della Lega Matteo Salvini e tutto il centrodestra.

"Fermi tutti. Noi abbiamo come obiettivo quello di abbassare le tasse, non di aumentarle. È totalmente sbagliato scatenare un dibattito ogni giorno per parlare di nuovi balzelli", ha dichiarato il leader pentastellato in un post su Facebook.

Ieri le parole di Conte avevano scatenato la reazione polemica di Salvini e di tutto il centrodestra. "Arriva la tasse sulle merendine! Quando c'è da tassare a sinistra si eccitano e superano i confini del ridicolo", aveva attaccato il leader della Lega.

​Inoltre Salvini aveva attaccato il governo giallo-rosso riguardo la tassa sul contante, definendola una misura sovietica.

La proposta sulla tassazione di merendine, bibite gassate e voli non è stata criticata solo dall'opposizione, ma è stata bocciata anche dal numero uno di Confindustria Vincenzo Boccia.

Oggi il premier Conte, ospite a Lecce alla festa della Cgil, ha corretto il tiro ed ha parlato di "carcere per i grandi evasori", oltre caratterizzare il il sistema fiscale attuale "iniquo e inefficiente".

Tags:
Luigi Di Maio, Giuseppe Conte, Fisco, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik