Widgets Magazine
17:30 23 Ottobre 2019
La protezione civile in Italia

Sarno: due sospetti per l'incendio sulla collina. Forse una "bravata"

CC BY 2.0 / Dipartimento Protezione Civile / Esercitazione Belice 2018
Italia
URL abbreviato
204
Seguici su

La procura di Nocera Inferiore ha aperto un'indagine per incendio doloso. I due sospettati di aver appiccato il rogo sarebbero due giovanissimi. La situazione torna alla normalità, lunedì riaperte le scuole.

La paura è passata a Sarno, la situazione è ora sotto controllo, dopo l'incendio scoppiato ieri sul monte Saretto, proprio sopra la città in provincia di Salerno. Sulle cause del gigantesco rogo prende corpo quella che sembra l'ipotesi più inquietante: una bravata di alcuni ragazzi.

La procura di Nocera Inferiore ha infatti aperto un fascicolo d'indagine per incendio doloso e sarebbero stati individuati due giovanissimi che potrebbero essere stati gli autori del gesto che ha provocato il disastro. La conferma sull'origine dolosa arriva dal Comune di Sarno. Decisive per giungere a tale conclusione sarebbero le immagini riprese da alcune telecamere di sorveglianza.

La situazione sta tornando alla normalità. Distrutto il 90% della pineta

Intanto la situazione nella cittadina sta tornando alla normalità, duecento sfollati sono potuti rientrare a casa mentre lunedì saranno riaperte le scuole, chiuse per un'ordinanza del sindaco a causa dell'incendio. Il primo cittadino Giuseppe Canfora ha chiesto l'intervento dell'esercito per pattugliare le zone pedemontane in questo periodo e presenterà un esposto alla procura della Repubblica: il 90% della pineta sul monte Saretto infatti è andata distrutta e per questo si richiede lo stato di calamità naturale.

L'incendio era scoppiato nella notte tra venerdì e sabato sulla collina sopra Sarno, creando il panico nella città che era stata invasa da un fumo denso mentre le fiamme avevano lambito parte delle aree abitate. Il forte vento che si era alzato sull'area aveva reso particolarmente complicate le azioni di spegnimento.

Correlati:

Sarno: incendio di vaste proporzioni distrugge parte del monte Saretto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik