Widgets Magazine
19:49 23 Ottobre 2019
Milano, scontri al corteo dei black-blocks il 1 maggio.

Torino, blitz contro gli anarchici, arresti e perquisizioni in tutta italia

© AP Photo / Riccardo De Luca
Italia
URL abbreviato
0 23
Seguici su

Perquisizioni e misure cautelari in tre regioni, Lombardia, Piemonte e Sardegna, per gli scontri avvenuti a febbraio durante la manifestazione degli anarchici contro lo sgombero del centro sociale Asilo.

Le accuse sono di lesioni aggravate, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e imbrattamento. I destinatari delle misure cautelari, notificate dalla polizia di Torino, sono anarchici provenienti da diverse regioni d'Italia, che il 9 febbraio scorso si erano resi protagonisti di disordini e tafferugli durante la manifestazione indetta per bloccare lo sgombero del centro sociale Asilo. 

Nelle stesse ore la Digos sta portando a termine diverse perquisizioni, coordinate dalla procura torinese, in collaborazione on le questure di Milano, Ravenna, Sassari, Trento e Cuneo. 

Gli scontri del 9 febbraio

Nel tentativo di riconquistare la struttura occupata da 23 anni, lo scorso 9 febbraio, centinaia di militanti anarchici, con casco e volto coperto, avevano devastato il centro della città, rovesciando cassonetti, lanciando pietre e petardi che avevano colpito anche numerose vetrine. 

Durante il corteo alcuni manifestanti avevano preso d'assalto un bus di linea, salendo a bordo incappucciati, lanciando fumogeni all'interno del mezzo e vandalizzadolo. Alle numerose sassaiole le forze dell'ordine avevano risposto con idranti e lanci di lacrimogeni. 

Negli scontri 4 persone erano rimaste ferite, una in codice rosso, mentre 12 militanti erano stati sottoposti a fermo e poi obbligo di firma. 

 

Tags:
Polizia, Torino, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik