Widgets Magazine
06:48 16 Ottobre 2019
Vigile del fuoco italiano

Forte eplosione nella raffineria dell'Eni in provincia di Pavia

© Depositphotos / ChiccoDodiFC
Italia
URL abbreviato
0 55
Seguici su

Alle prime luci dell'alba si è verificata una forte esplosione nella raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi (PV). I vigili del fuoco sono al lavoro per spegnere le fiamme.

Intorno alle ore 6.35 si è sentito un fortissimo boato proveniente dalla raffineria Eni di Sannazzaro de' Burgondi (PV), una delle strutture di questo genere più imponenti in Italia. Secondo i primi aggiornamenti non ci sono vittime.

In seguito allo scoppio è divampato un incendio e i vigili del fuoco con le squadre interne di sicurezza sono ora al lavoro per domare le fiamme.

A darne notizia è stato il comune di Sannazzaro de' Burgondi con un comunicato sul proprio sito ufficiale:

"Alle ore 6,35 circa, sì è sentito un forte boato in Raffineria. Abbiamo attivato le procedure interne comunali (PEC). È stato attivato l'allarme interno ENI e ora sta rientrando. Nessun ferito, tutto sotto controllo. Vi terremo aggiornati"

Dopo circa tre ore l'ENI ha rassicurato tutti circa la situazione nell'impianto, sottolineando che l'incidente è stato limitato "solo a una parte di una linea dell'impianto di gassificazione" e che "l'evento non ha avuto alcuna conseguenza per le persone impiegate negli impianti e ha generato una certa fumosità che si è esaurita nell'arco di dieci minuti" senza che si verificasse "alcun incendio".

Per ENI " verificate le condizioni di sicurezza, l'allarme è cessato dopo circa un'ora". La compagnia energetica ha poi precisato che in questi minuti "sono in corso le valutazioni per quantificare i danni".

Alcuni residenti della zona sono inoltre riusciti a pubblicare delle foto dell'accaduto.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik