02:24 20 Novembre 2019

Sindaco di Lampedusa furioso per via libera ad Ocean Viking

© AFP 2019 / Alberto Pizzoli
Italia
URL abbreviato
4233
Seguici su

Il primo cittadino dell'isola Salvatore Martello ha usato parole dure per commentare la decisione del Viminale di assegnare un porto sicuro alla nave Ocean Viking e di scegliere proprio Lampedusa.

Senza peli sulla lingua il sindaco di Lampedusa ha duramente criticato in un'intervista all'agenzia Adnkronos la decisione delle autorità italiane di concedere l'isola come porto sicuro per lo sbarco degli 82 migranti a bordo di Ocean Viking.

Martello ha rilevato che la nave della ong è più vicina alle coste della Sicilia rispetto a Lampedusa.

"Forse non hanno spiegato bene al ministro che 20 miglia a Nord di Linosa significa essere in Sicilia e non Lampedusa. Il porto più vicino è la Sicilia. In questo modo, invece, la nave è stata costretta a tornare indietro a Lampedusa. E poi da qui verranno spostati di nuovo verso la Sicilia. Che senso ha tutto questo? Qualcuno me lo spieghi..."

Il primo cittadino ha poi promesso di essere pronto a misure di protesta più incisive a nome dei cittadini dell'intera isola.

"Se il nuovo ministro dell'Interno Lamorgese vuole continuare sulla stessa scia dell'ex ministro Salvini, noi siamo pronti ad alzare la voce e non sarà una voce di pace. Accoglienti sì ma idioti no. La nave Ocean Viking era molto più vicina alle coste siciliane che a Lampedusa. Perché la scelta di assegnare come porto sicuro proprio Lampedusa? Forse il ministro dell'Interno pensa che i lampedusani siano degli emeriti idioti. La cosa non funziona. L'isola non può essere la soluzione di tutti i problemi. Il ministro ha sbagliato indirizzo". E ancora: "O rispetta le regole anche lei o faremo sentire la nostra voce e anche ben presto. Basta, non siamo cretini".

L'ok del Viminale ad Ocean Viking

Lampedusa è il porto sicuro, il "place of safety" scelto dal Viminale per far approdare la Ocean Viking e far sbarcare gli 82 migranti soccorsi l'8 settembre scorso e rimasti a bordo per sei giorni. La decisione del ministero degli Interni è la prima del genere dopo la politica dei "porti chiusi" lanciata dal leader della Lega ed ex ministro Matteo Salvini.

Di Maio: ridistribuzione dei migranti in Ue

"Noi abbiamo assegnato un porto sicuro solo perché l'Europa ha deciso di aderire alla nostra richiesta di prendere gran parte di quei migranti", ha dichiarato il capo della Farnesina.

Salvini: Italia è di nuovo campo profughi

"Riaprire i porti rappresenta un danno disastroso per l'Italia e l'Africa, probabilmente tra le promesse di Conte all'Europa c'era quella che l'Italia tornasse un campo profughi", aveva a sua volta dichiarato il leader della Lega Matteo Salvini a margine dell'assemblea degli amministratori locali leghisti a Milano.

Tags:
ONG, Immigrazione, Migranti, Lampedusa, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik