03:12 20 Novembre 2019

Salvini attacca premier Conte sulla legge elettorale

© AP Photo / Gregorio Borgia
Italia
URL abbreviato
3103
Seguici su

Al suo arrivo all'assemblea degli amministratori della Lega a Milano, il segretario del Carroccio Matteo Salvini ha commentato la riforma elettorale in senso proporzionale.

"E' uno dei temi che affronteremo oggi perché vedo che il premier Conte parla già di proporzionale per garantirsi l'inciucio a vita. Il proporzionale è la legge dell'inciucio".

Così il leader della Lega Matteo Salvini rispondendo a una domanda sulla legge elettorale al suo arrivo all'assemblea degli amministratori della Lega a Milano.

Il governo tra Dem e pentastellati è quello "con meno consensi e meno amato da storia Repubblica: si lamentano tutti", ha aggiunto l'ex ministro dell'Interno.

Salvini si è lasciato andare a dei giudizi sul Pd: "Maria Elena Boschi si lamenta perché fra i sottosegretari non ci sono toscani, i 5 stelle si lamentano dei ministri trombati: non hanno ancora cominciato e si lamentano tutti", ha affondato. Poi ancora una frecciata all'indirizzo del premier. L'unico che "non si lamenta è Conte perché ha poltrona garantita. Per ora, ma poi è finito", conclude.

Salvini ha riservato una battuta anche per il suo avversario politico numero uno Matteo Renzi.

"Scommetto che il primo oppositore al Governo Conte-Monti sarà Renzi", ha affermato Salvini.

Ieri il sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella ha ipotizzato che l’assenza dei toscani nell'elenco dei sottosegretari e viceministri del governo Conte bis sia “una vendetta contro la vecchia maggioranza del partito" o "contro Renzi”.

Tags:
Giuseppe Conte, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik