03:17 15 Novembre 2019
Il segretario del Pd Nicola Zingaretti

Zingaretti, porti aperti alla Ocean Viking senza se e senza ma

© AP Photo / Antonio Calanni
Italia
URL abbreviato
9043
Seguici su

Il segretario del Partito Democratico, ha chiesto di far sbarcare gli 84 migranti a bordo della nave delle ong SOS Mediterranee e MSF, "senza se e senza ma".

È categorico il segretario del PD durante una trasmissione televisiva, mentre chiede di aprire i porti alla nave delle ong SOS Mediterranea e MSF. La nave è sottoposta al decreto sicurezza, a cui il nuovo ministro dell'Interno Lamorgese si attiene. 

L'imbarcazione ieri pomeriggio aveva riscattato dalle acque 34 profughi a bordo della barca a vela "Josefa", in difficoltà in acque internazionali, a causa del peggioramento delle condizioni metereologiche. Tra i migranti salvati anche una donna in stato di gravidanza e un bimbo di appena un anno. 

Si tratta del secondo salvataggio della Ocean Viking, che è tornata in mare da meno di una settimana, e che ha già chiesto un porto sicuro per far sbarcare i suoi 84 passeggeri. Mentre il Viminale ha reiterato il divieto di ingresso in acque territoriali, in conseguenza del decreto sicurezza, le autorità marittime libiche hanno offerto un POS per lo sbarco. L'equipaggio ha rifiutato l'offerta in quanto non considera la Libia un porto sicuro.

Soluzione per la Alan Curdi

Dopo 11 giorni di braccio di ferro, Malta ha acconsentito di far sbarcare gli ultimi 5 migranti rimasti a bordo sulla Alan Kurdi di Sea Eye, dopo che otto erano stati evacuati per ragioni sanitarie. Il Governo de La Valletta ha acconsentito allo sbarco dopo l'accordo con due paesi europei sulla redistribuzione e dopo che la Sea Eye ha accettato di far decadere l’azione legale avviata contro Malta.

Tags:
Nicola Zingaretti, Mediterraneo, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik