Widgets Magazine
00:47 22 Ottobre 2019

Salvini, ieri migliaia di persone in piazza

© AFP 2019 / Filippo Monteforte
Italia
URL abbreviato
4121
Seguici su

L'ex capo del Viminale ad una trasmissione radiofonica, parla della piazza di ieri che si era data appuntamento davanti al parlamento per protestare contro il Conte Bis e chiedere elezioni anticipate.

Salvini difende la gente che ieri ha manifestato, mentre in Parlamento veniva presentato il programma del nuovo Governo, per chiedere nuove elezioni. La manifestazione era stata convocata dal partito di Giorgia Meloni e aveva avuto l'adesione della Lega, ma non era stata condivisa da Forza Italia. 

C'erano "mamme, papà, bambini, poliziotti e carabinieri. C'erano diverse migliaia di persone, ma non le ho contate con il pallottoliere. Ed era incredibile l'immagine con il Palazzo di Montecitorio, con dentro questi di Pd-M5S a inventarsi un nuovo governo, e fuori la gente. Secondo qualcuno i fascisti erano quelli fuori. Siamo così dittatori che vogliamo che il popolo voti, pensa te".

Su Twitter ha rilasciato una serie di dichiarazioni in merito: "Ieri la gente ha chiesto democrazia e possibilità di scelta, scendendo in piazza. Hanno dovuto chiudere alcune vie del centro" e poi "Lascio volentieri a loro palazzi e inciuci, io mi tengo stretto l’Italia vera e l’affetto di milioni di Italiani".

"Conte è cambiato completamente. In quindici giorni ha fatto e detto l'esatto contrario rispetto agli ultimi 15 mesi. Squallido passare da governo con la Lega ad un governo con LeU. Gli lascio la poltrona, mi tengo la dignità" e infine "questo è un governo che nasce per paura delle elezioni, ma con il collante delle poltrone non so quanto potranno durare. Vedremo di limitare i loro danni".

Durante una conferenza stampa in Senato, ha dichiarato che il governo Conte è quello con la minore fiducia popolare della storia, "perché PD e 5stelle hanno perso tutte le elezioni, dal 4 marzo 2018 ad oggi".  "E' il governo del tradimento e delle poltrone". Salvini ribadisce le "porte aperte ai 5stelle che non vogliono il PD" e dichiara che non rifarebbe governo con Di Maio perché "chi ha scelto Renzi non fa un governo con la Lega".

Tags:
Governo, Lega, Matteo Salvini, Giuseppe Conte, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik