Widgets Magazine
22:53 20 Settembre 2019

Migranti, cosa farà il Viminale? 50 persone salvate da Ocean Viking aspettano una decisione

© REUTERS / MSF
Italia
URL abbreviato
408
Seguici su

Si attendono notizie circa la sorte dei 50 clandestini salvati in acque internazionali dalla nave di Sos Mediterranee e MSF. Ad avere l'ultima parola sul loro destino sarà il Viminale.

Nel pomeriggio di ieri l'imbarcazione delle due ong ha soccorso un totale di 50 persone, tra cui anche 12 minorenni e una donna incinta, che si trovavano in difficoltà a bordo di un gommone andato in avaria al largo delle coste libiche.

Il nuovo governo si troverà adesso a dover dunque gestire una bella gatta da pelare, poiché si tratta del primo salvataggio effettuato dalla nave di una ong dopo la sua entrata in carica.

Fino ad ora, come è noto, l'ex ministro degli Interni Matteo Salvini ha sempre tenuto fede alla sua linea dura in materia di immigrazione, firmando a più riprese il divieto di ingresso in acque italiane per le imbarcazioni con a bordo clandestini.

Adesso Luciana Lamorgese, a capo del dicastero dopo l'uscita di scena di Salvini, dovrà prendere un'importante decisione, scegliendo se rispettare o meno al decreto Sicurezza bis.

L'atto, che dovrebbe essere poi controfirmato dai ministri Paola De Micheli (Trasporti) e Lorenzo Guerini (Difesa), avrà un grandissimo valore politico.

Se non firmato, esso determinerebbe un segnale di profonda discontinuità in materia di immigrazione rispetto al precedente esecutivo; oppure, al contrario, potrebbe segnare una seconda battuta d'arresto in questo ambito, dopo che giovedì scorso alla nave Ala Kurdi, con a bordo 13 naufraghi, era già stato negato un porto sicuro.

Mentre si attende una decisione dal Viminale, le ong proprietarie della Ocean Viking hanno informato l'opinione pubblica dell'avvenuto salvataggio a mezzo Twitter.

​Ad agosto la nave Ocean Viking, in servizio da luglio, ha salvato 356 migranti, che in seguito sono stati ridistribuiti tra Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo e Romania.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik