23:42 15 Novembre 2019
Violenza

"Mia moglie sta male", ferma una donna per strada e la violenta

© flickr.com / European Parliament
Italia
URL abbreviato
1109
Seguici su

Ferma una donna per strada per chiedere aiuto per la moglie, ma è una trappola: l'uomo prima la violenta e poi la minaccia di morte. È successo nel ragusano.

I fatti sono avvenuti la notte del 2 settembre, riferiscono gli inquirenti. La donna stava tornando dalla festa del suo compleanno alle 2.00 di notte, quando un uomo è sbucato in mezzo alla strada. Chiedeva aiuto, adducendo un malore della moglie. La donna non poteva non fermarsi, altrimenti lo avrebbe investito. 

L'uomo, un pregiudicato sotto effetto di cocaina, ha quindi rivelato subito le sue intenzioni. È salito in auto mettendosi alla guida del mezzo e ha portato la donna in un luogo appartato della campagna ragusana, secondo la ricostruzione degli investigatori: 

"L’uomo aveva architettato tutto in quanto non c’era alcuna urgenza, era da solo e la moglie in casa. Quando la ragazza ha preso il telefono per chiamare i soccorsi, ancora seduta in macchina, lui lo ha strappato dalle mani, ha infilato il braccio dal finestrino ed apre lo sportello. Con una grossa pietra in mano ha minacciato di ucciderla se non si fosse spostata sul lato passeggero. La donna sotto shock non ha potuto fare altro che obbedire".

L'uomo ha abusato della donna sino alle prime ore del mattino, quando ha lasciato andare la sua vittima minacciandola di non dire nulla a nessuno: "so tutto di te, se parli ammazzo te e la tua famiglia". Durante gli abusi l'uomo aveva sottratto la borsa alla sua vittima e preso nota delle sue generalità. Poi le aveva raccontato di una lite in famiglia, lamentandosi della moglie. Sarebbe questa la ragione scatenante delle violenze. 

In seguito alle deposizioni della donna, la polizia ha potuto ricostruire i fatti e identificato l'uomo che ha poi arrestato. Si tratta di un 26enne di Vittoria, già condannato nel 2018 per sequestro di persona, violenza sessuale aggravata e rapina. L'uomo si trovava sotto obbligo di dimora. 

Tags:
Polizia, Sicilia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik