23:43 15 Novembre 2019
Venezia (foto d'archivio)

Venezia, Franceschini: "mai più grandi navi davanti San Marco"

© Foto: Tamara Polanitsina
Italia
URL abbreviato
221
Seguici su

E' intervenuto sui social il ministro dei Beni Culturali e del Turismo dopo la manifestazione di protesta degli attivisti sul tappeto rosso della mostra del cinema di Venezia.

Poche ore prima dell'arrivo nel capoluogo veneto del neo ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini, 300 attivisti avevano occupato il tappeto rosso su cui sfilano le celebrità della mostra del cinema per protestare contro la presenza delle grandi navi in laguna, in passato protagoniste di diversi incidenti.

​"Entro la fine del mio mandato nessuna grande nave passerà più davanti a San Marco", si impegna il ministro Dario Franceschini, nel frattempo giunto a Venezia per la serata finale della Mostra del cinema. "Il vincolo del MiBac è solo il primo passo. Abbiamo perso troppo tempo e il mondo ci guarda incredulo", ha aggiunto nel tweet.

Da anni vanno avanti le discussioni sull'opportunità di far passare e sostare le navi da crociera nel molo di piazza San Marco, ma dopo gli ultimi incidenti di questa estate la questione è tornata di stretta attualità. Anche il primo governo giallo-verde Conte aveva previsto il "trasloco" delle grandi navi a Marghera: si trattava di un compromesso per salvare l'indotto generato dal turismo delle navi da crociera e l'equilibrio su cui si basa il traffico commerciale e industriale in laguna, salvaguardano al contempo la città lagunare da eventuali altri incidenti.

​Per poter realizzare il trasferimento delle grandi navi a Marghera occorre costruire appositi approdi e infrastrutture, per i quali servono permessi, bandi e stanziamenti. A giudicare dalle parole del ministro Franceschini sembra che il processo potrebbe essere velocizzato.

Tags:
Trasporto, Società, Turismo, nave, Dario Franceschini, Italia, Venezia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik