23:45 19 Novembre 2019

Salvini: prima o poi gli italiani voteranno e io sono pronto

© Sputnik . Evgeny Utkin
Italia
URL abbreviato
Crisi di Governo (77)
26378
Seguici su

"Salvini voleva semplicemente ridare la parola agli italiani, pensa te che roba strana, le elezioni!" così spiega il leader della Lega le ragioni per cui ha aperto la crisi di governo, intervenendo in diretta al programma TV Quarta Repubblica.

"C'era un governo fermo e litigioso. Io ho portato pazienza, poi però il no alla TAV, il no all'autonomia, il no alla riforma della giustizia, il no alla riforma fiscale, soprattutto. È quello che mi ha fatto imbestialire, quando mi hanno detto sostanzialmente nero su bianco che la flat tax me la potevo sognare". 

Secondo Salvini, se "il governo litiga, è fermo, non si partoriscono iniziative di legge, diamo la parola agli italiani. Faccio un passo indietro, mettiamo a disposizione sette ministeri, per far votare il popolo italiano per poi avere qualcuno che per cinque anni, scelto dagli italiani va avanti come un treno e per cinque anni finalmente fa". E continua: "Onestamente pensavo che in democrazia sarebbe funzionato così. I cinquestelle dicevano "mai col PD", il PD diceva "mai coi cinquestelle", ed è da settimane che sono chiusi dentro il palazzo a litigare su poltrone e ministeri. Sono contento che la Lega non sia chiusa dentro quel palazzo, ma sia in mezzo alle persone". 

"Io lavorerò un'ora in più, perché tanto prima o poi in questo paese le elezioni arrivano - ha dichiarato - possono scappare un mese, sei mesi, un anno, ma prima o poi gli italiani il loro giudizio lo daranno, e io sono pronto". "Sarò stato un romantico e pensavo che in democrazia scegliesse il popolo, perché la Costituzione dice che la sovranità scegliesse il popolo. Evidentemente qualcuno che è entrato in parlamento contro la casta è diventato molto velocemente casta".

Smentisce categoricamente la notizia riportata da alcune testate, riguardante una telefonata con Zingaretti, avvenuta qualche mese prima della crisi di governo, per testare le intenzioni del PD su possibili accordi con il M5S e le elezioni anticipate. "Sui giornali ne ho lette di tutti i colori, dicono persino che ho problemi con la fidanzata con cui ho avuto la fortuna di stare negli ultimi tre giorni. Quindi ho smesso di rispondere a quello che scrivono i giornali."

Tema:
Crisi di Governo (77)
Tags:
Lega, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik