Widgets Magazine
04:46 16 Settembre 2019
Il Palazzo di Montecitorio

Terminato primo incontro M5s-Pd, Marcucci: “sono ottimista”

CC BY-SA 2.5 / Mac9
Italia
URL abbreviato
10229
Seguici su

Seconda giornata di consultazioni per risolvere la crisi di governo. Terminato l'incontro tra M5S e PD alla Camera: tra le discussioni la manovra e la nomina del Premier.

Il primo incontro della trattativa M5s-Pd è terminato dopo sole due ore. Pare che l’incontro per la creazione di una coalizione giallo-rossa abbia avuto esito positivo.

Il capogruppo Pd Andrea Marcucci alla fine dell’incontro ha dichiarato che "la riunione si è svolta in un clima positivo e costruttivo, che ci fa ben sperare sulle prospettive".

Luigi Di Maio non si è recato all’incontro perché si trovava a Montecitorio. Il vicepremier si è limitato a dichiarare: “il nostro obiettivo è approvare i nostri 10 punti e su quei punti ci è stata data una disponibilità da parte del Pd, ma vedo anche che già litigano".

Il tempo stringe in quanto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha già manifestato tutta la sua insoddisfazione per l'inconcludenza nelle consultazioni. La scadenza definitiva è martedì, quando si riprenderà per 24 ore il secondo giro d'incontri al Colle per 48 ore.

I dieci punti del M5s

Tra i punti fondamentali annunciati da Di Maio ci sono in primis il taglio dei parlamentari. Seguono un bilancio in pareggio che ridurrebbe l'onere fiscale, l'impedimento dell'aumento dell'IVA, l'introduzione dell'energia universalmente pulita, la riforma della magistratura, la lotta alla mafia e agli evasori fiscali, un piano d'investimenti nelle regioni meridionali, una riforma bancaria, garanzie sociali e diritti all'istruzione, assistenza sanitaria e tutela dei beni comuni.

I tre “paletti” del Pd

Inizialmente le condizioni poste dal segretario del Pd Nicola Zingaretti erano cinque e si sono tradotte in tre punti fondamentali: la manovra economica da concordare nei minimi dettagli e “nel segno dell’equità”; una diversa politica migratoria con l’abolizione dei due decreti Sicurezza di Salvini; infine un 'no' al taglio dei parlamentari previsto dalla riforma Fraccaro.

Correlati:

Crisi di governo, oggi primo incontro Pd-M5s
Salvini schernisce piano del Pd per governo con M5s
Marcucci: Pd deposita mozione di sfiducia al governo
Tags:
M5S, PD
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik