13:14 17 Novembre 2019
Italia
URL abbreviato
Crisi di Governo (77)
3125
Seguici su

Da poco sono terminati i colloqui al Colle della delegazione della Lega guidata da Matteo Salvini.

Presentatosi ai giornalisti, il leader della Lega ha espresso soddisfazione per l'incontro con il capo di Stato ed ha sottolineato l'unità e la compattezza del suo gruppo parlamentare oltre al fatto che al Paese non serve un governo litigioso, indicando nelle elezioni l'unica via d'uscita dalla crisi percorribile.

"Bella discussione, sono contento di essere a capo di una forza compatta. Abbiamo scelto di portare nelle case degli italiani le cose che non vanno, qualche anno fa sarebbero rimaste nelle stanze segrete. L'Italia non può permettersi di perdere tempo, con un governo che litiga".

Matteo Salvini vede la ricerca di un accordo tra gli ex alleati dei Cinque Stelle ed il Partito Democratico non utile al Paese, ma esclusivamente contro la Lega secondo uno schema da vecchia politica, lasciando allo stesso tempo più di uno spiraglio nei confronti degli ex alleati, alcuni dei quali "pronti ad una manovra economica espansiva e coraggiosa".

"Un accordo contro, tra Pd e M5S, è la vecchia politica. Io non penso che l'Italia abbia bisogno di un "governo contro". Se poi qualcuno mi dice "ragioniamo perché i "no" diventano "si", miglioriamo la squadra, diamoci un obiettivo, facciamo qualcosa "non contro" ma "per", io l'ho sempre detto, sono una persona concreta, non porto rancore guardo avanti, non indietro".

Roma - Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con il Sen. Massimiliano ROMEO e On. Dott. Riccardo MOLINARI, rispettivamente Presidente del Gruppo Parlamentare “Lega – Salvini Premier” del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, accompagnati dal Sen. Matteo SALVINI, Segretario Federale del Partito “Lega – Salvini Premier” oggi 22 agosto 2019
Tema:
Crisi di Governo (77)
Tags:
Sergio Mattarella, Lega, Matteo Salvini, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik