Widgets Magazine
07:19 18 Settembre 2019
Il presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana Giuseppe Conte

Conte si dimette da Mattarella

© Sputnik . Aleksei Vitvitskii
Italia
URL abbreviato
14139
Seguici su

Finisce la giornata più difficile in politica di Giuseppe Conte, che al Quirinale ha incontrato il capo di Stato per rassegnare le dimissioni dalla guida del governo italiano.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invitato il governo ad occuparsi degli affari correnti. Le consultazioni inizieranno domani mercoledì 21 agosto alle ore 16.00.

Prima di salire al Colle era intervenuto nell'Aula del Senato a margine degli interventi dei capigruppo e senatori, togliendosi qualche sassolino dalla scarpa.

"Prendo atto che al leader della Lega Matteo Salvini manca il coraggio di assumersi la responsabilità dei suoi comportamenti. È evidente che la responsabilità della crisi porta visibile la sua firma... Se c'è mancanza di coraggio, non vi preoccupate, me ne assumo io la responsabilità".

“Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa sera al Palazzo del Quirinale il presidente del Consiglio dei ministri prof. avv. Giuseppe Conte, il quale ha rassegnato le dimissioni del Governo da lui presieduto", si legge in una nota diffusa dal Quirinale.

“Il Presidente della Repubblica ha preso atto delle dimissioni e ha invitato il Governo a curare il disbrigo degli affari correnti. Le consultazioni avranno inizio domani, mercoledì 21 agosto, alle ore 16. Il calendario delle consultazioni sarà reso noto attraverso l’ufficio stampa”.

Dal comunicato del Quirinale, emerge che il giorno clou delle consultazione è giovedì: alle 11 il capo di Stato vedrà la delegazione del Pd, alle 12 Forza Italia per poi chiudere nel pomeriggio alle 16 con la Lega e alle 17 con il M5s.

In precedenza, il premier italiano Giuseppe Conte ha annunciato che dopo la fine dell'audizione in aula del Senato si recherà al Colle per rassegnare le proprie dimissioni.

"La crisi in atto compromette l'azione di questo governo che qui si arresta", ha detto Conte. La mozione votata dalle Lega e la richiesta di calendarizzazione “mi impongono di terminare qui la mia esperienza di governo”, ha aggiunto.

Infine ha ringraziato i cittadini per averlo sostenuto come “avvocato del popolo”, come lui stesso si era definito.

Tags:
dimissioni, Sergio Mattarella, Quirinale, Giuseppe Conte, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik