Widgets Magazine
20:07 22 Settembre 2019

Fine governo Conte, Salvini insiste: elezioni subito

© AP Photo / Gregorio Borgia
Italia
URL abbreviato
11167
Seguici su

"Il futuro degli italiani vale più di mille poltrone", Salvine ribadisce così l'offerta agli ex alleati pentastellati: taglio dei parlamentari ed elezioni subito.

"Grazie e finalmente: rifarei tutto quello che ho fatto", ha dichiarato Matteo Salvini intervenendo dai banchi del Senato in risposta al discorso del premier Conte, che ha annunciato di rimettere il mandato al presidente della Repubblica.

"Non ho paura del giudizio degli italiani". Sono qua "con la grande forza di essere un uomo libero, quindi vuol dire che non ho paura del giudizio degli italiani, in questa aula ci sono donne e uomini liberi e donne e uomini un po' meno liberi. Chi ha paura del giudizio del popolo italiano non è una donna o un uomo libero". Ha aggiunto ipotizzando che i suoi ex alleati del M5s già da tempo bramavano un'intesa con Pd: "se qualcuno da settimane, se non da mesi, pensava a un cambio di alleanza, molliamo quei rompipalle della Lega e ingoiamo il Pd, non aveva che da dirlo. Noi non abbiamo paura".

Nel suo intervento anche risposte dirette alle frecciate di Conte, tra cui l'accusa dell'uso improprio dei simboli religiosi.

"La protezione del cuore immacolato di Maria per l'Italia la chiedo finchè campo, non me ne vergogno, anzi sono ultimo e umile testimone", ha dichiarato Salvini.

Il discorso di Renzi

Subito dopo Salvini, ha preso la parola il senatore del Pd Matteo Renzi. Ha preso atto della fine dell'esperienza del "governo populista" in Italia ed ha espresso la contrarietà allo svolgimento di elezioni anticipate alla luce dell'urgenza di fermare l'aumento dell'Iva. Inoltre Renzi ha messo alla prova la religiosità di Salvini: citando alcuni passi del Vangelo di Matteo, ha sfidato il leader della Lega a far sbarcare i migranti della Open Arms.

Tags:
Italia, Giuseppe Conte, Senato, Lega, Matteo Salvini
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik