Widgets Magazine
19:10 19 Settembre 2019

70 migranti a bordo di un veliero sbarcano nel Salento

© AP Photo / Olmo Calvo
Italia
URL abbreviato
4114
Seguici su

Nella mattinata di oggi 70 migranti sono sbarcati sulle coste italiane a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. Tra di loro anche 19 minori.

Non si fermano gli sbarchi nel sud del paese. Nei giorni in cui a tenere banco è la questione della nave Open Arms, sono sempre di più le imbarcazioni cariche di migranti ad effettuare sbarchi, sanzionati e non, sulle coste italiane.

Dopo i due sbarchi fantasma dei giorni scorsi a Lampedusa, è notizia di queste ore che altre 70 persone sono state intercettate a bordo di una barca a vela dalla Guardia Costiera e dalla Guardia di Finanza a cinque miglia dalle coste italiane nei pressi della località di Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce, per essere accompagnate in porto.

Dopo aver ricevuto i soccorsi necessari, i migranti, tra i quali si contano anche 19 minori non accompagnati, sono stati portati in autobus al centro di prima accoglienza di Otranto 'Don Tonino Bello'. Subito dopo lo sbarco, i rifugiati hanno raccontato di essere partiti da Istanbul e di aver patito per giorni la fame e la sete. 

Episodi simili non sono nuovi in questa parte d'Italia, con l'ultimo sbarco che era avvenuto il 9 agosto, appena una ventina di giorni fa, come confermato anche dall'assessore alle politiche sociali del comune di Castrignano del Capo Nina de Maria:

"Qui gli arrivi non si sono mai arrestati, anche se un numero così elevato di migranti non arrivava sulla nostra costa da circa un anno", ha detto.

I due presunti scafisti, due uomini di origine ucraina, sono stati fermati nelle ore successive allo sbarco dalle forze dell'ordine.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik