Widgets Magazine
15:09 24 Agosto 2019
Matteo Salvini

Rom diffidano Salvini e Zaia

© Sputnik . Alessandro Rota
Italia
URL abbreviato
9516

L'associazione nazionale Rom annuncia di aver diffidato Salvini e Zaia per la violazione degli accordi europei sull'inclusione, per cui stato e regione ricevono fondi europei.

L'associazione dei Rom e dei Sinti presenti in Italia ha inviato al ministro degli Interni Matteo Salvini, al presidente della regione Veneto Zaia e ad alcuni sindaci del trevigiano una "diffida formale" per la violazione degli accordi europei sull'inclusione di Rom, Sinti e Camminanti. 

Nonostante l'Italia riceva dalla UE fondi strutturali destinate alle politiche di inclusione sociale, la Regione Veneto, il Ministero dell'Interno e comuni avrebbero "omesso di implementare la Strategia Nazionale di Inclusione e la sua governance, ricevendo invece, per questo scopo, denaro dalla Commissione Europea per promuovere inclusione sociale, combattere povertà e discriminazione", si legge nella diffida. 

A far scoppiare la scintilla è stato un provvedimento di DASPO preso nei confronti di tre cittadini di etnia rom, assunto in seguito all'aggressione al sindaco di un paese del trevigiano. Il fatto è accaduto due giorni fa a Caerano San Marco, dopo che il sindaco aveva annunciato lo sgombero di un'area non autorizzata.

Uno dei rom si è poi scusato per l'accaduto. "Ho sbagliato, e chiedo scusa al sindaco - ha affermato - ma lui ha detto che voleva arrivare con la ruspa e schiacciare il campo...". Secondo l'uomo, prima di sferrare il pugno, sarebbe stato aggredito dal sindaco con calci. Sulle dinamiche della vicenda indagano i carabinieri. 

Tags:
Ministero degli Interni, Veneto, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik