Widgets Magazine
11:26 22 Agosto 2019
Immigrati in Italia

Ferragosto di fuoco: rissa in spiaggia tra italiani e immigrati a San Ferdinando

© REUTERS / Antonio Parrinello
Italia
URL abbreviato
13146

Durante la notte di Ferragosto nel comune di San Ferdinando è scoppiata una lite in spiaggia tra i residenti e degli extracomunitari.

La festa della notte di Ferragosto che vede i residenti e non accamparsi in spiaggia attorno ai falò si è trasformata in un momento di grave tensione. Infatti secondo quanto dichiarato dal comune del paese di poco più di 5000 anime, “un gruppo di extracomunitari, in evidente stato di alterazione” ha iniziato a molestare i presenti con atti di violenza, aggressione e vandalismo. 

La reazione dei passanti non si è fatta attendere, ma la rissa ha provocato un’isteria con un fuggi-fuggi generale che è stato interrotto solo grazie ai tutori delle forze dell’ordine. 

“L’amministrazione comunale è consapevole della gravità di questi incidenti, che per fortuna sono stati contenuti, ed esprime preoccupazione per le reazioni umorali che essi possono provocare”, si legge nel post in riferimento al fatto che le aggressioni siano arrivate da parte di giovani extracomunitari affermando che “questo testimonia, ancora una volta, la complessità del fenomeno migratorio e la necessità di governarlo con equilibrio e fermezza evitando, però, contrapposizioni violente che introdurrebbero soltanto ulteriori lacerazioni nelle nostre comunità”.

Sempre dal post si evince che il piccolo paesino è soggetto a una nutrita “presenza migratoria, da 2.700 a 370 unità nell’ultimo anno” e il messaggio continua affermando che il “sindaco incontrerà al più presto il Prefetto per operare una riflessione congiunta su quanto è avvenuto e (...) per il superamento della tendopoli e per incrementare il livello di sicurezza e di protezione sociale”.

L’amministrazione comunale conclude esortando a “superare con fiducia questo momento di comprensibile angoscia operando ponderate riflessioni che consentano alla comunità di trasformare queste circostanze in occasioni di nuova consapevolezza e di crescita civile”.

La tendopoli di San Ferdinando

La tendopoli del piccolo paese calabrese, nota per i frequenti episodi d'illegalità, ospita principalmente braccianti irregolari durante la stagione estiva. 

Prima della tendopoli dall’altra parte della strada c’era una baraccopoli che ospitava fino 1600 immigrati irregolari e che era stata sgomberata con ruspe e reparti antisommossa lo scorso marzo con l’approvazione di Matteo Salvini.

Successivamente è stata sostituita da una tendopoli regolarizzata messa a disposizione dalla prefettura con un'entrata presidiata dalle forze dell’ordine.

Correlati:

ONU critica Italia per norme più restrittive sull'immigrazione clandestina
Falsi immigrati, scoperta banda che falsificava permessi di soggiorno
Immigrato si inventa sei nomi diversi, adesso non può essere espulso
Tags:
immigrato, Immigrati, Ferragosto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik